Scatta l'obbligo di chiusura delle porte di negozi ed edifici aperti al pubblico con riscaldamento o climatizzazione accesi.

Le città al centro della sfida del cambiamento climatico. Sabato 18 novembre dalle 9.30 alle 13.30 Sala Farnese (Palazzo d'Accursio, piazza Maggiore 6) ospiterà il convegno “Cambiamenti climatici: la sfida delle città resilienti”, un momento di riflessione sul rapporto tra città e cambiamenti climatici organizzato dal WWF con il patrocinio del Comune di Bologna. Il 2016 è stato l’anno più caldo dall’epoca pre-industriale. Entro il 2020 l’80% della popolazione europea risiederà nelle aree urbane.

Palazzo D'Accursio

Giù le tariffe dei nidi e di alcuni servizi scolastici, ferme tutte le altre, aumenta la soglia di esenzione dell'addizionale Irpef.

Mezzi spargisale e spazzaneve operativi in collina e in città, 50 le segnalazioni alla Polizia Municipale per alberi caduti.

Il servizio di lavaggio notturno delle vie del centro storico, con rimozione delle auto, è attivo fino al 30 novembre. Dal 14 al 17 novembre il servizio è sospeso causa neve.

Pagine

Sostenibilità urbana

Tra i conti che Bologna doveva chiudere con il proprio passato c’erano alcuni nodi che paralizzavano le infrastrutture e la voglia di rendere la città più moderna e sostenibile. 236 milioni di euro di fondi statali ex metrò sono stati salvati e reinvestiti in un sistema di trasporti su ferro e gomma. Il servizio ferroviario metropolitano (SFM) sarà completato, con 6 stazioni cittadine e 20 treni in più per i pendolari. La rete filoviaria urbana sarà ampliata fino a 125 km e saranno acquistati 55 nuovi mezzi a zero emissioni. Le tariffe del trasporto pubblico nell’area urbana sono bloccate per i prossimi 3 anni. Le piste ciclabili sono arrivate a coprire 145 km, con 14 km in più di nuove piste. Con il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile, il Comune ha assunto insieme ai suoi partner l’impegno europeo di ridurre del 20% le emissioni di anidride carbonica entro il 2020. A questo scopo gli investimenti dei privati tra il 2014-2016 saranno almeno di 8 milioni di euro. La raccolta differenziata nel centro storico è partita con l’introduzione del porta a porta per carta e plastica e dal 2014 saranno realizzate 140 mini-isole interrate per vetro e rifiuti organici, così le strade saranno liberate dai cassonetti. Bologna è oggi al 36,2% nella raccolta, ma l’obbiettivo è arrivare al 50% entro la fine del mandato in corso. 

In questa pagina le notizie e le informazioni relative alle iniziative e ai servizi dei settori coinvolti nelle politiche la sostenibilità urbana dell’amministrazione: ambiente, urbanistica, mobilità, verde pubblico.

  • Valentina Orioli
    Urbanistica, Edilizia privata, Ambiente, Tutela e riqualificazione della Città storica
  • Immagine assessore Priolo
    Politiche per la mobilità, Trasporto pubblico locale e sevizi di trasporto collettivo, Infrastrutture per mobilità, Piano urbano del traffico
Dona adesso!