Sindaco



"La città di Bologna gode di una buona reputazione a livello nazionale e internazionale. Sono onorato di essere il primo cittadino di una comunità dove la differenza la fanno le persone con il loro lavoro, i loro studi e ricerche, con le loro tante iniziative culturali e di volontariato. Italo Calvino alla domanda “Cosa sarà la politica nel futuro?” rispose: amministrazione. Credo anche io che il meglio della buona politica si possa esprimere nell’amministrazione civica e partecipata per il bene comune. E infatti, dopo quella per mia moglie Daniela, questa politica è la mia passione autentica e forte. Credo che il mio cammino sia giunto quasi a metà, ma non ancora completato".

Virginio Merola

  • Nato a Santa Maria Capua Vetere (CE) il 14 - 2 - 1955
  • Coniugato con Daniela
  • Diplomato presso il liceo classico Minghetti di Bologna
  • Laureato in Filosofia all'Università di Bologna
  • Servizio militare assolto come alpino della brigata Julia
  • Dipendente di Società Autostrade (1979-1989)
  • Dipendente della Lega delle Autonomie locali dal 1989

Incarichi istituzionali ricoperti:

  • Presidente del Quartiere Savena di Bologna (1995 - 2004)
  • Consigliere provinciale (1995 - 1999)
  • Eletto in Consiglio Comunale nel 2004 si dimette per assumere il ruolo di assessore all'Urbanistica e alla Casa fino al 2008.
  • Presidente del Consiglio provinciale dal 2009 al marzo 2011, carica da cui si dimette per candidarsi a Sindaco di Bologna.
  • Sindaco della Città Metropolitana di Bologna dall'1 gennaio 2015.

Incarichi politici:

  • componente della direzione nazionale del Partito democratico

Competenze

Il Sindaco esprime ed interpreta gli indirizzi di politica amministrativa del Comune, è il capo dell'amministrazione e la rappresenta.
Il Sindaco promuove e coordina l'azione dei singoli assessori, indirizzando agli stessi direttive in attuazione delle determinazioni del Consiglio e della Giunta, nonché quelle connesse alle proprie responsabilità di direzione della politica generale dell'ente. Sovraintende in via generale al funzionamento degli uffici e dei servizi del Comune, a tal fine impartendo direttive al Segretario generale e al Direttore generale.
Il Sindaco esercita le funzioni che gli sono attribuite dalle leggi statali, anche con riferimento al ruolo di autorità locale, e regionali, dal presente statuto e dai regolamenti.
Il Sindaco, sulla base della normativa specifica in materia e degli indirizzi espressi dal Consiglio comunale, adotta ogni iniziativa necessaria per il coordinamento degli orari dei pubblici esercizi, servizi e uffici, così come previsto dall'art. 50, comma 7 del d.lgs. 18 agosto 2000, n. 267, anche promuovendo la costituzione di apposite consulte.
Il Sindaco può delegare ai singoli assessori, ai Presidenti dei Quartieri e ai dirigenti l'adozione degli atti espressamente attribuiti alla sua competenza, fermo restando il suo potere di avocazione in ogni caso in cui ritenga di dover provvedere motivando la riassunzione del provvedimento.
Agli assessori e ai Presidenti dei Quartieri il Sindaco può altresì delegare l'esercizio delle funzioni di ufficiale di governo di cui all'art. 54 del d.lgs. 18 agosto 2000, n. 267.
Il Sindaco nomina fra gli assessori un Vice Sindaco che lo sostituisce in via generale, anche quale ufficiale di governo, in caso di sua assenza o impedimento.
In caso di assenza del Sindaco e del Vice Sindaco le funzioni del Sindaco sono esercitate dall'assessore più anziano per età.

(normativa di riferimento: Statuto del Comune di Bologna - art. 32; Decreto Legislativo 18/8/2000 n.267 "Testo unico sull'ordinamento degli enti locali")

Materie non delegate riservate al Sindaco

Politiche per la mobilità, Comunicazione, Rapporti con l'Università, Progetto stadio.

Pagina Facebook Virginio Merola

Twitter Virginio Merola

Foursquare Virginio Merola


Indirizzo

piazza Maggiore, 6

Telefono

051 2194279 - 3096 - 3113

Fax

051 2193718

E-mail

Sindaco@comune.bologna.it

Sito web

virginiomerola.it/