A causa dello sciopero generale nazionale SE.RI.BO non fornirà i pasti destinati a scuole d'infanzia e primarie.

Il 25 novembre è terminata l'esperienza. Continuano inoltre gli impegni dell'amministrazione comunale per l'introduzione dei piatti in ceramica.

iscrizione nidi

Ispirerà la trasformazione dei servizi educativi e scolastici 0- 6 assieme alle Linee guida approvate in Consiglio comunale.

Tornato in funzione il servizio di comunicazione via telefono fisso. Sempre attive le comunicazioni via sms o web.

Immagine refezione scolastica

Tutte le innovazioni messe in campo dall'Amministrazione comunale per un servizio di maggiore qualità.

Pagine

Scuola

Nel 2012 l’amministrazione ha investito 122 milioni di euro nei servizi scolastici. Tutto quello che viene fatto e sperimentato a Bologna nel campo dell’educazione è riconosciuto ai primi posti in Italia. Il solo tasso di copertura dei nidi è 3 volte quello della media nazionale e la preparazione e formazione professionale sono un modello. La riqualificazione energetica e la messa in sicurezza degli edifici scolastici hanno impegnato 60 interventi per un valore di 7,1 milioni di euro. Nell’anno educativo 2013-2014 vengono offerti 3.220 posti di nido e sono 8.667 i bambini iscritti alle scuole d’infanzia. Dall’inizio del mandato i posti di scuola d’infanzia sono aumentati di 550 unità con il sostanziale azzeramento della lista d’attesa.

In questa pagina le notizie e le informazioni relative alle iniziative ed ai servizi educativi e scolastici. 

  • Foto di Elena Gaggioli
    Politiche per gli adolescenti, i giovani e la famiglia, Agenda digitale, Affari generali, Servizi Demografici, Diritti e benessere degli animali. Alla stessa vengono, altresì, delegate le funzioni di Ufficiale di Governo per i Servizi Demografici e Milita
  • Susanna Zaccaria
    Educazione, Scuola, Pari opportunità e differenze di genere, Diritti LGBT, Contrasto alle discriminazioni, Lotta alla violenza e alla tratta sulle donne e sui minori, Progetto Patto per la giustizia.