Il Contributo per la refezione scolastica è rivolto agli allievi che non fruiscono di un pasto erogato dal Comune di Bologna.

Il contributo "Bimbobò" è rivolto ai genitori di bambini residenti a Bologna dalla nascita, che dopo il congedo di maternità (o aspettativa obbligatoria), singolarmente o in alternanza, si avvalgono di altri mesi di astensione dal lavoro (congedo parentale o aspettativa facoltativa), entro l'anno di vita del bambino.

Via libera in Giunta alla convenzione con Acer e Er.Go per 13 monolocali da destinare a studenti fuori sede meritevoli e a basso reddito. Più di 11 mila studenti hanno compilato il questionario sulla condizione abitativa.

Parte il secondo progetto. Al via i lavori negli ex spogliatoi delle scuole Giordani che diventeranno laboratori dedicati a preadolescenti e adolescenti.

Ragazze che saltano per mano in un parco per bandi pon comune di bologna adolescenti e giovani

Torna, dall' 1 al 12 luglio alla scuola Guinizelli, la summer school interculturale per 60 adolescenti, un percorso di formazione plurilingue, artistico e digitale per accompagnare i ragazzi al mondo delle scuole superiori.

Pagine

Scuola

Nel 2012 l’amministrazione ha investito 122 milioni di euro nei servizi scolastici. Tutto quello che viene fatto e sperimentato a Bologna nel campo dell’educazione è riconosciuto ai primi posti in Italia. Il solo tasso di copertura dei nidi è 3 volte quello della media nazionale e la preparazione e formazione professionale sono un modello. La riqualificazione energetica e la messa in sicurezza degli edifici scolastici hanno impegnato 60 interventi per un valore di 7,1 milioni di euro. Nell’anno educativo 2013-2014 vengono offerti 3.220 posti di nido e sono 8.667 i bambini iscritti alle scuole d’infanzia. Dall’inizio del mandato i posti di scuola d’infanzia sono aumentati di 550 unità con il sostanziale azzeramento della lista d’attesa.

In questa pagina le notizie e le informazioni relative alle iniziative ed ai servizi educativi e scolastici. 

  • Marilena Pillati
    Educazione, Scuola, Adolescenti, Giovani, Politiche per la famiglia