Pozzati, Concetto

Vo (PD), 1/012/1935 - Bologna, 01/08/2017

Concetto Pozzati è assessore alla cultura nelle giunte del sindaco Walter Vitali dal 27 febbraio 1993 al 20 maggio 1996.

Come assessore alla cultura fu strenuo assertore dell'autonomia delle istituzioni culturali e diede vita alla creazione dell'Istituzione Cineteca (primo passo verso l'attuale configurazione come fondazione) e l'Istituzione Galleria d'Arte Moderna; assieme all'assessore all'urbanistica Laura Grassi collaborò con il sindaco Walter Vitali nella pianificazione dell'ex Manifattura Tabacchi, oggi sede di importanti istituti civici e universitari; l'accordo con il Link consolidò una stagione di dialogo con le realtà artistiche indipendenti di Bologna. È lui a festeggiare nel dicembre 1995 la nomina di Bologna a Capitale Europea della Cultura 2000.

Pozzati, Concetto è parte dei seguenti Mandati elettorali

  • 1990 (6.5.1990) (Assessore: Cultura) vedi
  • 1995 (23.4.1995) (Assessore: Cultura) vedi

Fatti/Avvenimenti

Dimissioni e nuove elezioni di Sindaco e Giunta

27.2.1993

Dimissioni del Sindaco Renzo Imbeni e della Giunta. Walter Vitali viene eletto Sindaco. Vengono eletti Assessori i consiglieri Franco Degli Esposti, Stefano Bonaga, Anna Del Mugnaio, Rosanna Facchini,…

Elezione Giunta

15.5.1995

Si insedia la Giunta. Sono eletti Presidente e Vice Presidente del Consiglio comunale i consiglieri Carlo Flamigni e Paolo Foschini. Sono nominati Assessori i consiglieri Luigi Pedrazzi (Vice Sindaco),…