Aree territoriali 2015

Le aree di intervento vengono identificate incrociando indicatori socio-economici, quali il trend delle chiusure rispetto alle aperture delle attività economiche, la struttura della popolazione (indice di vecchiaia, percentuale di stranieri e percentuale di disoccupazione) e la vetustà del patrimonio abitativo.

Le aree originariamente individuate erano le seguenti:

 

  • Area Cam Pilastro Roveri
  • Area del Centro Storico (Marconi, Malpighi, Irnerio, Mirasole, Fondazza)
  • Area Bolognina
  • Area Porto
  • Area San Donato
  • Area Corticella
  • Area Borgo Panigale

 

Alla luce del difficile quadro economico attuale, si è ritenuto opportuno estendere ulteriormente le aree territoriali, fino a ricomprendere quasi tutta la città, al fine di favorire la nascita e lo sviluppo di impresa, la creazione di lavoro e di contrastare i fenomeni di desertificazione in atto.

L’identificazione delle nuove aree è stata effettuata utilizzando quale criterio di valutazione la quotazione dei valori immobiliari riferiti ai locali commerciali pubblicati dalla Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali (Fiaip) nel suo “Osservatorio Immobiliare di Bologna e Provincia - Edizione 2014”;- la delimitazione delle aree territoriali così individuate, fa riferimento alla suddivisione del territorio cittadino adottata dall'Osservatorio del mercato immobiliare (OMI) dell'Agenzia delle Entrate.

AREE DI INSEDIAMENTO