Presidio di solidarietà per gli attentati di Bruxelles

22 Marzo 2016
Panoramica Bruxelles

Il Sindaco Virginio Merola è intervenuto in piazza Nettuno durante il presidio convocato per esprimere solidarietà e vicinaza al popolo belga dopo gli attentati terroristici di Bruxelles.

Il 22 marzo, il primo cittadino aveva fatto appello alle forze democratiche della città e a tutte le cittadine e i cittadini per partecipare a un presidio di solidarietà a seguito degli attacchi terroristici a Bruxelles, organizzato per la serata del giorno successivo, in piazza Nettuno. 

Per due gorni la bandiera del Comune di Bologna è stata issata a mezz'asta.

Questo il messaggio dell'appello:

E' profondo lo sgomento per il vile attentato terroristico che ha colpito Bruxelles. Ancora una volta siamo in presenza di una violenza assurda, che colpisce cittadini inermi. Si colpisce il simbolo dell'Europa che ha fatto degli ideali di pace, democrazia e convivenza le basi della propria costruzione. Occorre una reazione immediata che riaffermi questi valori, per questo le forza democratiche della città daranno vita a un presidio a cui siamo tutti chiamati a partecipare.

Oggi, la seduta solenne del Consiglio comunale dedicata al settantesimo anniversario del primo voto amministrativo a suffragio universale, è stata aperta dall'intervento della presidente Simona Lembi in ricordo delle vittime degli attentati di Bruxelles. A seguito dell'intervento l'aula di Consiglio ha osservato un minuto di silenzio.  

 

(Foto con licenza CreativeCommons fonte Flickr)