Collaudo e intervento locale

Quesito

Devo presentare il progetto strutturale relativo a un intervento locale in un’unità immobiliare all’interno di un grande condominio, è necessaria la nomina del collaudatore prima dell’inizio dei lavori? Il Decreto ministeriale del 14/1/2008 lo richiede solo per interventi globali.

Risposta
La Legge 1086/1971, come confermato anche dal DPR 380/2001, disciplina le opere realizzate con conglomerato cementizio armato, precompresso e a struttura metallica richiedendo per tali opere una serie di adempimenti obbligatori come la presentazione della relazione a strutture ultimate ed il collaudo. Tale legge, tuttora in vigore, implica che le opere ricadenti nell’ambito di applicazione della legge stessa siano collaudate;  indicazioni utili per stabilire il confine della norma si trovano nella circolare 11951 del 14 febbraio 1974 emanata dal ministero del lavori pubblici.

Si tenga presente che anche per interventi privi di rilevanza per la pubblica incolumità, per i quali non è necessario il deposito del progetto delle strutture in zona sismica, il collaudo è obbligatorio nei casi indicati, come precisato dal legislatore Regionale nella delibera 687/2011.

Continua a leggere