Come diventare tassisti


L'accesso alla professione di conducente di taxi è disciplinato da specifiche norme che definiscono quali requisiti soggettivi occorre possedere e quali abilitazioni o certificazioni di carattere tecnico/professionale si debbano conseguire a tale scopo.

Requisiti soggettivi:

  • avere 21 anni, età che consente di conseguire le abilitazioni professionali necessarie;
  • avere la cittadinanza italiana ovvero di altro Stato dell'Unione Europea o essere cittadino non comunitario salvo che la nazione di appartenenza contempli la reciprocità;
  • essere residente in un Comune della Provincia di Bologna;
  • essere esente dagli impedimenti soggettivi di cui all'articolo 10 del Regolamento per la gestione sovracomunale degli autoservizi pubblici non di linea con autovettura (taxi e noleggio con conducente);
  • essere proprietario o comunque possedere la piena disponibilità ( anche in leasing) del veicolo da adibire al servizio;
  • non avere trasferito rispettivamente altra licenza o autorizzazione nei cinque anni precedenti nell'ambito dei Comuni appartenenti all'area;
  • non essere già titolari di licenza Taxi o autorizzazione N.C.C. rilasciata da altro Comune;
  • essere assicurato per la responsabilità civile nei confronti di persone o cose , compreso i terzi trasportati, almeno secondo gli importi minimi previsti dalle normative per tempo vigenti.

Requisiti tecnico/professionali:

  • essere titolare di patente di guida di categoria B o superiore;
  • essere titolare di certificato di abilitazione professionale di tipo corrispondente alla patente posseduta conseguibile presso gli Uffici della Motorizzazione civile;
  • conseguire l'iscrizione all'Albo delle Imprese artigiane o al Registro delle Imprese;
  • acquisizione della titolarità di licenza taxi ed espletamento dell'attività.

La legge n. 21/1992 (articoli 8 e 9) ed il Regolamento unificato PG 219650/2017, oltre a stabilire l'impossibilità di cumulo di più licenze in capo ad un medesimo soggetto, disciplina le modalità per avere la licenza taxi che si ottiene mediante concorso pubblico,  trasferimento da altro soggetto intenzionato a cessare l'attività (art.27 regolamento) o a seguito di decesso del titolare (art.28 regolamento.)

Il titolare di licenza può essere solo una persona fisica.

Il servizio deve essere svolto esclusivamente dal titolare della licenza. Esistono tuttavia forme di attività tramite conducenti diversi dal titolare, quali i collaboratori familiari o il sostituto alla guida.

Per informazioni


  • + Ufficio Taxi
    Indirizzo: via Enzo Ferrari, 42
    Orari:

    Lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e giovedì dalle 15 alle 17. Chiuso: martedì, sabato, domenica e festivi, incluso il 4 ottobre (festa del Patrono) e i giovedì pomeriggio di luglio agosto e del periodo natalizio (dal 21 dicembre al 6 gennaio).


    Tel.: 051 2195207 - 08
    E-mail: poliziamunicipale@pec.comune.bologna.it
caricamento in corso...

Competenze

Normativa di riferimento »

  • Legge n. 21/1992 (legge quadro per i servizi pubblici non di linea), con particolare riferimento all'articolo 6
  • Regolamento unificato per la gestione sovracomunale degli autoservizi pubblici non di linea con autovettura (taxi e noleggio con conducente ) PG 219650/2017

Ultimo aggiornamento: martedì 23 ottobre 2018