Temporaneo (contrassegno T)


Il contrassegno T è un permesso temporaneo che consente l’accesso alla ZTL per un periodo di tempo superiore a quattro giorni e per mezzi fino a 80 quintali.

Il contrassegno deve essere abbinato alla targa del veicolo che deve accedere alla ZTL (il contrassegno è rilasciato a prescindere dalla proprietà del veicolo).
La sosta è consentita nel rispetto della segnaletica esistente e del vigente Piano Sosta: a pagamento nelle strisce blu.

Documentazione necessaria
Domanda in bollo e documentazione (come indicata nella modulistica allegata nella sezione documenti) che dimostri la presenza dei prescritti requisiti del richiedente :

  • ha una momentanea difficoltà di deambulazione e deve recarsi in auto ad effettuare terapie sanitarie in luogo di cura posto in ZTL;
  • ha una invalidità temporanea che costringe all'utilizzo dell’auto, come ad esempio una persona ingessata che lavora o frequenta una scuola in ZTL;
  • deve assistere un anziano o malato residente in ZTL. In questo caso possono essere rilasciati anche specifici titoli di sosta agevolata;
  • è il sostituto di un medico di famiglia (contrassegno con sosta gratuita) titolare di contrassegno M1 o M2;
  • deve circolare con un veicolo sostitutivo (per riparazione) di veicolo munito di contrassegno (previo ritiro del contrassegno relativo al veicolo in riparazione).


Informazioni aggiuntive
Le richieste di contrassegni sono presentate sugli appositi moduli. In tale ambito, così come previsto dal DPR 445/2000, l’interessato può dichiarare nel proprio interesse stati, fatti e qualità personali nei rapporti con la P.A. e con i gestori di pubblici servizi. Nel caso vengano riscontrate dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l’uso di atti falsi sono puniti ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia (art. 76 DPR 445/2000). Il dichiarante inoltre decade dai benefici eventualmente conseguiti grazie a provvedimenti basati su dichiarazioni non veritiere. Chi non intende avvalersi della facoltà sopra indicata è tenuto a produrre copia dei documenti necessari,  poiché l’Amministrazione comunale non intende farsi carico di eventuali errori di trascrizione delle targhe di veicoli collegati a contrassegni, che inducono i sistemi di telecontrollo degli accessi al sanzionamento automatico.

Dove rivolgersi

Sportello contrassegni Tper

Cosa cambia dal primo gennaio 2020:
Ztla - la nuova zona a Traffico Limitato Ambientale di Bologna

Documentazione necessaria

Competenze

Ultimo aggiornamento: mercoledì 07 agosto 2019