Commercio e servizi (contrassegni A-DS-DSI-F)


I contrassegni operativi sono:

  • A - Agenti
  • DS - Distribuzione Servizi - trasporto c/terzi
  • DS - Distribuzione Servizi - trasporto c/proprio
  • DSI - Installatori
  • F - esercizi ZTL

Dal 1° agosto 2006 tutti i contrassegni operativi sono assoggettati ad una tariffa.

Contrassegni "eco" e "non eco"

I contrassegni vengono rilasciati nella tipologia "eco" per tutti i mezzi a metano e GPL, nonché per i mezzi a norma euro (a partire dall'EURO 1); nella tipologia "non eco" per tutti gli altri veicoli.

Indicazione della targa

Tutti i contrassegni dovranno recare il numero di targa.
Sarà possibile, nei casi in cui le aziende lo preferiscano, emettere contrassegni pluritarga, con un massimo di tre targhe; in questo caso, la presenza nel gruppo anche di un solo veicolo non conforme alle normative in materia di emissione darà luogo alla emissione di contrassegno della tipologia "non eco". In ogni caso, l’autorizzazione all’accesso è costituita dal contrassegno, è valida pertanto per un solo veicolo alla volta.

Eventuale richiesta di contrassegno senza targa

Qualora, per motivi eccezionali, un'azienda intendesse tuttavia fare richiesta di contrassegno senza targa, questo potrà essere rilasciato solo e comunque nella tipologia "non eco", a prescindere dalle caratteristiche dei veicoli per cui viene richiesto.
Il titolare del contrassegno è tenuto a comunicare - ed a tenere aggiornata - la lista delle targhe su cui il contrassegno stargato viene utilizzato a rotazione. La comunicazione della targa costituisce convalida dell’accesso, pertanto senza tale comunicazione il veicolo che espone contrassegno senza targa non risulterà autorizzato al transito in ZTL.
In ogni caso l’autorizzazione all’accesso è costituita dal contrassegno, è valida pertanto per un solo veicolo alla volta.

Circolazione e sosta dei veicoli con contrassegno operativo

Tutti i contrassegni operativi danno il diritto all'accesso alla ZTL, a fasce orarie nella Zona Universitaria ed alla sosta ove consentito e secondo la normativa vigente (sosta a tariffazione).
I contrassegni DS, DSI, F danno il diritto ad accedere, in fasce orarie determinate, alla Zona "T".

Sosta per carico e scarico

Come previsto dal Piano Merci, le piazzole di carico e scarico poste nella ZTL (fatta eccezione per le aree pedonali) sono riservate ai soli titolari di contrassegno DS, con sosta massima di 20 minuti per garantire una maggiore rotazione; per i mezzi con contrassegno DSI la sosta breve per carico e scarico nella ZTL è possibile grazie alla prima mezz'ora di sosta gratuita, ripetibile nel corso della giornata, sulle "strisce blu". Per poter usufruire di questa agevolazione occorre munirsi di autoparchimetro che, impostato sull'apposita tariffa, calcola automaticamente la prima mezz'ora gratuita. L'autoparchimetro deve essere esposto sul parabrezza unitamente al contrassegno DSI. L'agevolazione non è valida nelle aree "a rapida rotazione",
Informazioni sulle tariffe di sosta, sugli abbonamenti e sull'autoparchimetro: vedi Piano sosta

Corsie bus, aree pedonali

La circolazione in queste aree è normalmente preclusa.
Regole particolari di accesso sono vigenti per le zone pedonalizzate tutelate da fittoni mobili e per la Zona Università
Per i mezzi degli installatori impiantisti e degli edili - cfr. punti a) e b) dei requisiti - muniti di DSI se attrezzati per il pronto intervento e la manutenzione ed in caso di evidente e comprovato intervento di emergenza in corso (tale da richiedere la presenza del veicolo sul luogo) è consentito l'accesso alle aree pedonali (a passo d'uomo), alle corsie bus, limitatamente al carico e scarico dei materiali e comunque non oltre la durata strettamente necessaria a rendere possibile l’intervento, qualora legato ad attrezzature fisse non asportabili dal veicolo. L'ente/azienda dovrà essere in grado di dimostrare tale condizione agli agenti addetti al controllo. Nel caso tale accesso in condizioni di emergenza avvenga in aree soggette a telecontrollo RITA , la dimostrazione della effettiva condizione di emergenza dovrà essere trasmessa all’apposito Ufficio Comunale, con le modalità concordate con l’ufficio stesso.
L’Amministrazione si riserva la facoltà di accettare o respingere tale documentazione.
Con le stesse modalità e con i medesimi vincoli è consentito anche l'accesso alla "T" in deroga alle fasce orarie normalmente consentite.

Tipologie e requisiti

  • A - Agenti, contrassegno che viene rilasciato a:
    • agenti, rappresentanti e dipendenti con la qualifica di viaggiatore o piazzista o equivalente, per il trasporto di campionario voluminoso, pesante, di valore, operanti in Bologna. Non rientrano in questa categoria i soggetti che non abbiano contestualmente tutti i requisiti sopra descritti (ad esempio: procacciatori d'affari, promotori finanziari, agenti pubblicitari e finanziari). né i sub-agenti (cioè, con mandato conferito da altro agente, a meno che non vi sia rinuncia al contrassegno da parte dell'agente mandante). Viene rilasciato un solo contrassegno per agente, o per mandato nel caso di società di rappresentanza plurimandatarie (con numero massimo pari al numero dei soci). Nel caso di dipendenti con la qualifica di viaggiatore/piazzista o equivalente verranno rilasciati al massimo quattro contrassegni per azienda;
    • agenzie di Mediazione Immobiliare aventi sede nella Zona a Traffico Limitato del Comune di Bologna, a condizione che l'Agenzia risulti iscritta a ruolo, nella misura di un solo contrassegno per Agenzia.
  • DS - trasporto merci e DSI - Installatori
    • DS - trasporto c/terzi: contrassegno per veicoli di esercenti l'attività di autotrasporto in conto terzi regolarmente iscritti all'apposito albo, purché abbiano sede o attività continuativa in ZTL
    • DS - trasporto c/proprio: contrassegno per veicoli di esercenti l'attività di trasporto merci in conto proprio, quale ad esempio: commercianti all'ingrosso con consegne all'interno della Z.T.L., commercianti al minuto di merci voluminose consegnate a domicilio (es. elettrodomestici, mobili, ecc.), tipografie e case editrici, imprese funebri per il trasporto di merci ed attrezzature (eccetto i carri funebri, che si intendono autorizzati di diritto), trasporto di preziosi, produzione e consegna merci deperibili (es.: alimentari, fiori...). Condizioni per il rilascio del contrassegno sono la sede o l'attività continuativa all'interno della ZTL.
  • DSI - installatori, contrassegno per veicoli delle seguenti imprese, purchè abbiano sede o attività continuativa in ZTL:
    • imprese di impiantistica, installazione e manutenzione (es.: impiantistica termica, idraulica, elettrica, elettronica)
    • imprese del comparto edile, per l'attività di manutenzione (per l'attività di costruzione ed in generale per cantieri in ZTL, verranno rilasciate autorizzazioni temporanee specifiche per i mezzi operativi nonché per i veicoli del direttore lavori e del responsabile della sicurezza)
    • artigiani e commercianti esercenti attività di installazione dei propri prodotti/manufatti (es.: tappezzieri, falegnami,...); imprese di pulizia.

contrassegni DS e DSI: determinazione numero massimo contrassegni

  • F - esercizi ZTL, contrassegno rilasciato a veicoli di commercianti ed artigiani con sede nella ZTL non aventi diritto al contrassegno DS o DSI, in ragione di un contrassegno per ogni esercizio o sede/filiale; si intendono compresi in tale categoria anche le edicole e i chioschi, i commercianti ambulanti con posto fisso nella ZTL. Il contrassegno "F" potrà essere inoltre rilasciato: agli istituti bancari, per i mezzi adibiti al trasporto valori, nella misura di un contrassegno per ogni sede o filiale nella ZTL; alle autoscuole con sede nella ZTL, nella misura di un contrassegno per ogni veicolo adibito a scuola guida, cioè con doppi comandi.

In tutti i casi i contrassegni possono essere rilasciati solo per veicoli di proprietà - o in possesso sulla base di regolare contratto (leasing, noleggio, comodato gratuito registrato) dell'esercente l'attività. Per gli agenti è ammesso il rilascio anche nel caso di veicoli di proprietà o in possesso (come sopra specificato) dell'azienda mandante o (nel caso di dipendenti) dell'azienda.

Dal 10 giugno 2013, in ottemperanza all'indicazione data dal Garante per la Protezione dei Dati Personali, sui contrassegni operativi non comparirà più l'indicazione della ragione sociale. I titolari interessati alla sostituzione del proprio contrassegno, indipendentemente dalla data di scadenza, potranno farlo prendendo appuntamento agli Sportelli preposti al rilascio.

Proroga di un anno di tutti i contrassegni a partire da quelli aventi scadenza 31 luglio 2012

L'Amministrazione comunale, con delibera di Giunta P.G. n. 155012/2012 ha disposto la possibilità di prorogare per un anno tutti i contrassegni operativi, a partire da quelli in scadenza il 31 luglio 2012, purché sia effettuato entro la data di scadenza il pagamento, in un’unica quota annuale, della tariffa ad essi collegata.

Si raccomanda la massima attenzione:

  1. per ottenere la proroga è sufficiente effettuare il pagamento della tariffa entro la data di scadenza;
  2. la proroga verrà concessa senza il rilascio di un nuovo contrassegno;
  3. in mancanza di pagamento, dal giorno successivo alla data di scadenza ogni ingresso in ZTL sarà sanzionato (Euro 86,12 incluse le spese di notifica);
  4. il pagamento della tariffa può essere effettuato dal giorno stesso di ricezione della comunicazione inoltrata dal Comune (insieme ai bollettini per il pagamento della quota dovuta ed alle istruzioni per il pagamento).

I contrassegni non regolarizzati dal pagamento entro la data di scadenza perderanno validità ai fini dell'accesso in ZTL (e di ogni altra autorizzazione ad essi collegata), saranno perciò definitivamente revocati senza che siano inviate ulteriori comunicazioni, essendo chiara la volontà del titolare di non procedere al rinnovo. Per ottenerli nuovamente dovrà essere presentata una nuova domanda, completa di tutta la documentazione prescritta.

Documentazione necessaria

Domanda in bollo e documentazione che dimostri la presenza dei prescritti requisiti (vedi moduli allegati).

Nel caso di cambio/aggiunta/ eliminazione veicolo con contrassegno targato (mono o pluritarga) il contrassegno deve essere sostituito, prenotando l'appuntamento e presentando domanda in bollo e documentazione come da modulo allegato.

Nel caso di cambio/aggiunta/ eliminazione veicolo con contrassegno senza targa inviare comunicazione via fax (vedi modulo allegato).

Dove rivolgersi

Sportello contrassegni ATC

Competenze

Ultimo aggiornamento: lunedì 10 giugno 2013