Piano Generale del Traffico Urbano – PGTU approvato


Il Consiglio comunale il 2/12/2019 ha approvato (con delibera P.G. n. 540417/2019) il nuovo Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU) del Comune di Bologna.
Il PGTU rappresenta lo strumento attraverso il quale si intende procedere all’attuazione, in uno scenario di breve-medio termine, delle concrete azioni individuate a livello generale nell’ambito del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) della Città metropolitana di Bologna (approvato il 27/11/2019), di cui è componente attuativa per il territorio del Comune di Bologna relativamente ai diversi temi ed ambiti che afferiscono alla mobilità e alla gestione dello spazio pubblico urbano.
Nel caso di Bologna l’aggiornamento del PGTU è avvenuto contestualmente alla redazione del PUMS della Città metropolitana di Bologna, all’interno del quale sono proposti e valutati gli scenari e gli interventi infrastrutturali che accompagneranno l’evoluzione della città. Lo scenario di progetto del PUMS viene quindi assunto dal PGTU come riferimento anche ai fini della coerenza delle azioni che lo compongono.
Gli ambiti di cui si compone il PGTU sono:

  • mobilità pedonale (pedonalizzazioni, rete dei percorsi pedonali, percorsi sicuri casa-scuola e casa-lavoro, abbattimento barriere architettoniche);
  • perimetrazioni: Aree pedonali, ZTL, Zone a traffico moderato (zone 30, strade e zone residenziali), etc.;
  • mobilità ciclistica (rete portante e di supporto e relativi servizi a partire dalle indicazioni del Biciplan);
  • trasporto pubblico urbano e metropolitano (definizione della rete e relativi servizi a partire dagli indirizzi scaturiti dal PUMS);
  • classificazione funzionale della rete viaria;
  • interventi prioritari di messa in sicurezza della rete viaria e di risoluzione di criticità della circolazione;
  • sistema della sosta e dei parcheggi in sede propria e in struttura;
  • mobilità innovativa (smart mobility, ITS, MAAS, shared mobility, mobility management, mobilità elettrica, etc.);
  • logistica urbana, piano merci (a partire dagli indirizzi scaturiti dal PULS).


ll PGTU rappresenta un “piano quadro”, che coordina e mette a sistema tra loro gli interventi operativi di gestione del sistema dalla mobilità in generale e della viabilità e li integra con gli altri strumenti di pianificazione sovraordinati comunali (PSC, Piano Energetico Comunale) e sovra comunali (PTCP, PRIT, PAIR, Piano Direttore della Sicurezza Stradale). Le indicazioni contenute nel PGTU, coerentemente con la normativa, dovranno poi essere approfondite ed attuate attraverso i livelli di progettazione più di dettaglio (e.g.: Piani Particolareggiati del Traffico e Piani Esecutivi del Traffico).

Per visualizzare il testo della delibera e scaricare tutti gli allegati, comprendenti anche il BICIPLAN, si rimanda alla Delibera di approvazione del PGTU
Per visualizzare il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile si rimanda al sito pumsbologna.it

Ultimo aggiornamento: mercoledì 05 febbraio 2020