Documentazione necessaria


ATTENZIONE: il fondo disponibile è terminato.

modulo di richiesta del contributo con allegata marca da bollo da 16 euro, a cui devono essere allegati:

  • fattura/ricevuta fiscale di acquisto quietanzata riguardante il mezzo oggetto della richiesta di contributo. In ogni fattura devono essere evidenziati il codice fiscale, la marca e il nome del modello di veicolo elettrico, il numero del telaio (a garanzia dell’univoca riconoscibilità del veicolo), il prezzo finale (nel quale non sono considerati accessori né eventuali spese di trasporto). Nella fattura deve anche essere obbligatoriamente inserita la dicitura (indispensabile per la rendicontazione del contributo al Ministero): “Finanziamento: Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro”.  Non sono ammesse fatture/ricevute fiscali emesse da imprese con sede estera, ossia prive di partita IVA o codice fiscale;
    In caso di pagamento con bonifico è necessario presentare la documentazione bancaria che attesti l'avvenuto pagamento.
  • dichiarazione di conformità all’art. 50 del Codice della strada. Questa attestazione può essere contenuta nel documento fiscale
  • copia della scheda tecnica del veicolo, a cura della ditta produttrice (nel caso di acquisto di una cargo bike a pedalata assistita)
  • copia del  documento di identità (fronte e retro) dell'intestatario della fattura/ricevuta fiscale
  • nel caso in cui il richiedente del contributo sia dipendente di Ente/Azienda con sede nel Comune di Bologna ma non vi risieda: dichiarazione, rilasciata dal Mobility Manager, attestante lo svolgimento dell'attività del richiedente nel Comune di Bologna
  • eventuale delega (utilizzando il modulo in allegato con fotocopia del documento di riconoscimento del delegante).


Per evitare rallentamenti nel completamento della procedura, dovuti ad errori di trascrizione di alcuni dati, si consiglia, alla consegna della domanda, di presentarsi muniti di tesserino del codice fiscale e documento bancario indicante il codice IBAN.
Al fine di una efficiente gestione dell’afflusso di pubblico agli sportelli possono essere accolte al massimo 5 domande per richiedente.

ATTENZIONE:
Non saranno ritenute valide le domande:

  • supportate da fattura/ricevuta fiscale non regolare (es. se priva di Codice fiscale dell’acquirente) o di data antecedente all’avvio dell’iniziativa (08.05.2018);
  • supportate da fattura/ricevuta fiscale che non siano quietanzate o che abbiano qualsiasi forma di finanziamento a rate;
  • supportate da fattura/ricevuta fiscale priva della dichiarazione del venditore “Finanziamento: Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro”;
  • supportate da fattura/ricevuta fiscale emesse da imprese con sede estere, ossia prive di partita IVA o codice fiscale;
  • prive di dichiarazione di  conformità all’art. 50 del Codice della strada attestata dal costruttore o dal venditore (eventualmente anche nel documento fiscale);
  • prive di copia della scheda tecnica del veicolo, a cura della ditta produttrice (nel caso di acquisto di una cargo bike a pedalata assistita);
  • riferite a soggetti diversi da quelli menzionati nei documenti fiscali di acquisto.

Competenze

Ultimo aggiornamento: venerdì 08 marzo 2019