Immagini

Zoom-in

Accesso e sosta di veicoli immatricolati all'estero

Cambiano le regole per la circolazione e la sosta di veicoli, in uso a residenti, immatricolati all'estero.

Una determina del settore Mobilità sostenibile e infrastrutture recepisce infatti una circolare della Prefettura che invita le amministrazioni comunali a limitare a un anno la validità dei contrassegni assegnati a questi veicoli, dopo aver sottolineato che le violazioni alla circolazione di questo tipo di veicoli rappresenta una notevole fonte di elusione fiscale e di pericolo sociale.

Questi veicoli circolano infatti in una condizione di totale anonimato, essendo sottratti all'obbligo di controlli tecnici periodici e privi molto frequentemente della copertura assicurativa Rca.

Per queste ragioni, la commissione Autorizzazioni e Permessi in materia di Mobilità ha ritenuto di dare attuazione alla circolare prefettizia concentrandosi sui titoli che consentono la circolazione e la sosta ai residenti del centro storico, della corona semicentrale, semiperiferica, delle zone Dozza e Stadio.

Questi titoli, a partire martedì 31 ottobre 2017, dovranno essere rilasciati con validità annuale a far data dalla richiesta: non sarà possibile chiederne il rinnovo.

Nel caso in cui la residenza del cittadino sia inferiore all'anno, al rientro a Bologna potrà essere rilasciato un nuovo titolo di validità annuale (sempre verificando la residenza del richiedente) a far data dalla nuova richiesta.

Sempre dal 31 ottobre comincia la spedizione delle comunicazioni informative a chi già possiede un titolo con validità superiore a un anno (si stima che siano circa 500): dal 16 gennaio 2018 infatti i vecchi titoli cesseranno d'ufficio e dovranno essere richiesti nuovamente, altrimenti il veicolo risulterà non autorizzato e potrà essere sanzionato.

 

Ultimo aggiornamento: martedì 31 ottobre 2017