Servizi e Sportelli Sociali

- Bonus, contributi, esenzioni, riduzioni, agevolazioni fiscali riferite ai servizi di sostegno alla genitorialità

Nella scheda sono llustrate, con relativi link alle schede specifiche (ricomprese in questa o altre sezioni), tutte le misure di sostegno economico (bonus, contributi, esenzioni o riduzioni) a cui è possbile accedere, previo possesso dei requsiti previsti, nell'ambito dei servizi di Sostegno alle Genitorialità

Assegno di maternità (erogato dal Comune)
L’assegno di maternità concesso dal Comune tramite l’Inps è riconosciuto a coloro che non beneficiano di nessuna indennità di maternità o che

Agevolazioni fiscali per le persone con disabilità
Esistono agevolazioni di tipo fiscale (IVA agevolta, detrazioni fiscali, esenzioni) rivolte a persone con disabilità e/o a chi le ha fiscalmente a carico. Le agevolazioni sono relative a varie tipologie di spesa: per i figli disabili a carico, per acquisto/adattamento veicoli, per mezzi di ausilio e sussidi tecnico informatici, per l'abbattimento delle barriere architettoniche, per le spese sanitarie, per l'assistenza personale. Esistono alcune agevolazioni specifiche per persone non vedenti.

Assegno di natalità (bonus bebè) per i nati nel 2020
Si tratta di un contributo mensile, che varia in funzione dell'ISEE del nucleo famigliare, riservato ai genitori di bambini nati o adottati nel corso dell'anno.

Assegno per il nucleo familiare (con almeno tre figli minori)
L’assegno per il nucleo familiare è un contributo concesso dal Comune, tramite l’Inps, a favore di nuclei familiari, con almeno tre figli minorenni, il cui valore ISEE non superi determinati parametri.

Bonus asilo nido e forme di supporto presso la propria abitazione per bambini affetti da gravi patologie
Si tratta di un contributo, fino a un massimo di 1500 euro, erogato ai genitori dei bambini che frequentano asili nido pubblici e privati oppure che usufruiscono di forme di assistenza domiciliare perché affetti da gravi patologie croniche

Contributo BimboBò (Contributo integrativo per l'utilizzo dei congedi parentali)
Si tratta di un contributo integrativo del reddito per le madri e i padri interessati ad usufruire dell'astensione facoltativa dal lavoro nel primo anno di vita dei loro bambini (prevista dalla legge, in aggiunta ai mesi di aspettativa obbligatoria

Educare in famiglia (già progetto Nido-casa)
Finalità del servizio è favorire l’auto organizzazione delle famiglie che, riunite fino a gruppi di tre, scelgono di affidare collettivamente la custodia e la cura dei propri figli in età da 6 mesi a 36 mesi ad una educatrice/ore qualificata/o, presso l’abitazione di una delle famiglie. Esiste una regolamentazione per l'accesso al servizio e l'erogazione di contributi alle famiglie

Family card del Comune di Bologna
La Family card è una iniziativa del Comune di Bologna rivolta alle famiglie con figli. Permette una serie di agevolazioni, riduzioni e sconti su alcuni beni e servizi presso gli esercizi aderenti e sconti sulla spesa presso alcune grandi catene di distribuzione. Dall'8 novembre 2019 la tessera Family Card viene sostituita dalla App Bologna Welfare. E' quindi necessario utilizzare la App per richiedere le agevolazioni

Premio alla nascita di 800 euro
Il premio, detto anche bonus mamme di domani, viene corrisposto per la nascita o l’adozione di un minore. Si tratta di un contributo una tantum pari a 800 euro

Social Card ordinaria (Carta acquisti)
La Carta Acquisti o Social card è una tessera prepagata, ricaricata di 80 euro ogni due mesi, da utilizzare per acquisti nei negozi e supermercati o per il pagamento di bollette relative ad utenze domestiche. Può essere richiesta, entro certi limiti di reddito, da anziani con più di 65 o 70 anni e nuclei famigliari con figli minori di età inferiore a tre anni. Va richiesta agli Uffici postali su apposita modulistica.

Tata Bologna
Tata Bologna è un progetto a supporto di famiglie con bambini da 3 mesi a 3 anni che consiste nell'offerta di baby-sitter formate e qualificate e nell'erogazione di un contributo mensile alle famiglie che le assumono

Categorie di Utenza

  • Disabili
  • Famiglia e minori
  • Immigrati