Servizi e Sportelli Sociali

E-care Bologna (sostegno alla fragilità)

Il Servizio e-Care è stato attivato a Bologna nel 2005 per volontà del Comune, della Conferenza territoriale Sociale e Sanitaria, e dell’Azienda USL di Bologna, si è sviluppato negli anni come una rete di associazioni, istituzioni, professionisti, in grado di offrire servizi di relazione e supporto alle persone anziane fragili e ai loro caregiver. Nel 2012 esso ha innestato il più ampio Progetto di sostegno alla fragilità e prevenzione della non autosufficienza che ha coinvolto tutti gli Enti locali del territorio dell’Azienda USL.
Oggi e-Care è un servizio metropolitano e continua a promuovere una profonda riorganizzazione, anche economica, del Welfare regionale e dei Comuni.

Obiettivi
Obiettivo del progetto è la prevenzione della non autosufficienza. L’azione, diretta principalmente alle persone anziane, si esercita con reti di supporto amicali che hanno il compito di aiutare le persone "fragili" a fronteggiare il rischio della non autosufficienza.
e-Care valorizza il ruolo delle risorse sociali del territorio impegnate a ridurre l’isolamento sociale, a favorire la fruizione dei servizi socio-sanitari, per limitare i ricoveri ospedalieri e gli accessi impropri al pronto soccorso. Il servizio offre un supporto anche al percorso di dimissione ospedaliera di anziani soli over 75, nei casi sia ordinari, sia di dimissione protetta.

A chi è rivolto
Dedicata ad anziani fragili in condizioni di solitudine, la rete favorisce la permanenza dell’anziano al proprio domicilio prevenendo l’insorgere di condizioni di non autosufficienza e migliorando la qualità di vita.
Il servizio rappresenta anche un valido supporto per i caregiver delle persone anziane soprattutto per le informazioni aggiornate e qualificate che esso fornisce con il numero verde gratuito.

Servizi offerti
molteplici sono i servizi e le opportunità offerte, tra cui:
- numero verde dedicato e gratuito 800 562110 per informazioni di carattere sanitario e sociale
- telemonitoraggio periodico di verifica delle condizioni di salute e di telecompagnia
- promozione e sostegno alle azioni di prevenzione e dell’adozione di corretti stili di vita
- contatti con i medici di medicina generale e con i servizi infermieristici territoriali
- interventi e consigli in occasione di emergenze ambientali (es. ondate di calore, gelate)
- valorizzazione del Terzo settore e delle Organizzazioni del territorio, in relazione al ruolo e alla missione specifica di ciascuno nel contrasto alla fragilità, tramite il portale http://www.bolognasolidale.it
- promozione annuale di un concorso per progetti destinati al sostegno degli anziani che offre un finanziamento a progetti innovativi ed originali organizzati del terzo settore al fine di favorire l'invecchiamento attivo e a sostenere la popolazione fragile

I servizi offrono agli anziani un supporto telefonico mirato al piano individuale di assistenza; gli operatori, altamente specializzati per la gestione da remoto di situazioni spesso delicate, sono in grado di monitorare le condizioni di salute, procedere con l’attivazione degli interventi sociali o sanitari, avviare servizi di trasporto o iniziative di socializzazione.

Il portale "Bologna Solidale"
ll portale è uno strumento per collegare i cittadini e il mondo dell’associazionismo con gli operatori sociali e sanitari, per fornire informazioni su eventi, attività e altri appuntamenti che riguardano le associazioni e il loro ruolo nel territorio.
Si rivolge a tutti i cittadini e a tutte le organizzazioni pubbliche e private che offrono opportunità e soluzioni per favorire il mantenimento dell’autonomia degli anziani e il loro invecchiamento attivo, creando uno scambio fra offerte e necessità di sostegno.
Il portale rappresenta un'occasione per:
- offrire una rete comunicativa, relazionale e di supporto all'anziano fragile per migliorare la qualità di vita e facilitare l'accesso ai servizi socio-sanitari e al sostegno da parte del volontariato;
- supportare e sviluppare una nuova alleanza fra servizi, risorse del territorio, reti informali e cittadini per il sostegno degli anziani fragili.
Consulta il portale

Il servizio e-Care è completamente gratuito
È possibile iscriversi al servizio tramite autocandidatura, o a seguito di segnalazione da parte del medico di famiglia, degli assistenti sociali, degli infermieri domiciliari o delle associazioni di volontariato.

Per ogni informazione
è possibile consultare la pagina internet dedicate a E-Care
e-care Bologna


Per approfondire

- Atti del seminario "Prevenzione e riconoscimento precoce della non autosufficienza" che si è svolto il 29 maggio 2014 a Bologna
- Volume “La fragilità degli anziani. Strategie, progetti, strumenti per invecchiare bene”, a cura di Gabriele Cavazza e Cristina Malvi, Maggioli Editore, maggio 2014.
- Atti del seminario “Il sostegno alla fragilità e la prevenzione della non autosufficienza” che si è svolto l’8 maggio 2013 a Bologna
- Volume AAVV. “Storie, parole, esperienze per condividere la cura delle persone fragili”, Maggioli, novembre 2018




Categorie di Utenza

  • Anziani
  • Disabili