Servizi e Sportelli Sociali

Servizio di Trasporto per persone con disabilità

E' rivolto a cittadini disabili  adulti con ridotta capacità motoria o impossibilitati all’utilizzo del mezzo pubblico, per recarsi prevalentemente al lavoro o ad attività socio-occupazionali (servizio continuativo), ma anche per terapie, attività laboratoriali e in occasione di consultazioni elettorali (servizio occasionale). Il servizio viene attivato su richiesta degli interessati previa valutazione del Servizio disabili adulti dell'Az.Usl di Bologna.


Requisiti per accedere
Per accedere al servizio è necessario presentare domanda al Servizio sociale per la disabilità (ex Ussi disabili adulti).
Possono presentare domanda le persone con i seguenti requisiti:
- invalidi (riconosciuta tramite certificazione di invalidità civile e/o certificazione legge 104/92);
- residenti nel Comune di Bologna;
- età dai 18 ai 65 anni.
I fruitori del servizio di trasporto per motivo di lavoro non possono accedere ai contributi alla mobilità erogati dal bando Mobilità casa-lavoro.

Modalità di fruizione dell'attività di trasporto

Le domande di attivazione del Servizio, da parte dei cittadini disabili, devono essere inoltrate per:
a) accedere al lavoro nella città di Bologna;
b) per eventuali trasporti occasionali e temporanei.

Modalità per trasporto occasionale
Per le richieste di trasporto occasionale si seguono le stesse modalità del trasporto continuativo, salvo che per i trasporti in occasione di consultazioni elettorali in cui vengono attivati appositi interventi (vedi la scheda Elezioni e persone con difficoltà nell'esercizio del voto attiva nel periodo elettorale)

Informazioni e presentazione delle domande
Le domande vanno presentate al Servizio sociale per la disabilità (ex Ussi disabili adulti).

Modalità di accesso al Servizio Sociale per la disabilità

Dal 1° ottobre 2019 i Servizi per le persone adulte con disabilità, precedentemente denominati "USSI disabili adulti" e affidati all'Azienda Usl di Bologna, tornano in gestione al Comune. Rimangono inalterate le sedi dei Servizi, gli operatori e le misure e interventi erogati in favore delle persone con disabilità.

Le persone già in carico al Servizio continueranno quindi ad accedere con le consuete modalità, attraverso i riferimenti e recapiti già utilizzati in precedenza.
Chi non è ancora in carico
e desidera richiedere un primo colloquio con il Servizio, deve contattare il numero 051 2196487 attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.
L'operatore, dopo aver valutato il caso, fisserà un appuntamento presso la sede del Servizio competente per Quartiere:
- Poliambulatorio "Chersich" - Via Beroaldo 4/2 per la zona est (residenti quartieri Savena, S. Stefano, S. Donato S. Vitale)
- Quartiere Navile - Via Marco Polo 51 per la zona ovest (residenti nei quartieri Navile, Porto Saragozza, Borgo Panigale Reno).
Eventualmente l'incontro si potrà svolgere anche a domicilio.

Per le richieste di natura prettamente informativa è possibile rivolgersi al Punto unico telefonico ed email degli sportelli sociali:
- Telefono: 051 2197878
-Orario: da lun a ven dalle 9 alle 13; lun e ven anche dalle 13.30 alle 16 ;  mar e gio anche dalle 13.30 alle 17.30
-email : sportellosocialebologna@comune.bologna.it
Maggiori informazioni nella pagina dedicata

Categorie di Utenza

  • Disabili

Costi e modalità di pagamento

Si tratta di un servizio a tariffa che viene stabilito in base al parametro ISEE. Il Comune stabilisce le tariffe e le soglie:
- sotto soglia: esenzione, quindi servizio gratuito;
- sopra soglia o in caso di non presentazione dell'ISEE: si paga la tariffa piena.

Normativa di riferimento

- Capitolato speciale: Servizio di accompagnamento per persone con disabilità per il Distretto di Committenza e Garanzia Città di Bologna - Ausl Bologna (rif. Procedura aperta n.18/2017 Ausl Bologna)

Parole chiave

trasporti