Servizi e Sportelli Sociali

App per smartphone "Bologna Welfare"

"Bologna Welfare" è la nuova App del Comune di Bologna scaribile gratuitamente sugli App store per smartphone (Google Play Store e App Store IOS).
Consente di informarsi e consultare le notizie di welfare più rilevanti, di navigare nella mappa del welfare cittadino e di presentare, accedendo con credenziali SPID,  domanda per agevolazioni contributi e sussidi di welfare.

La funzionalità di ricerca e geolocalizzazione dei servizi (accesso libero)

La App "Bologna welfare" possiede una funzionalità di ricerca delle risorse, libera e aperta a tutti. Sono oltre seicento le risorse di welfare localizzabili e contattabili direttamente dallo smartphone, tra sportelli sociali e interculturali del Comune e di ASP Città di Bologna, URP comunali, Case della Salute e poliambulatori AUSL, Caf e patronati sociali, case residenze anziani, case di riposo e altre strutture, società e cooperative per l’erogazione di servizi domiciliari, residenziali e semiresidenziali, servizi di prossimità, associazioni di volontariato, centri di assistenza legale e antiviolenza,... Sono inoltre localizzabili i 1900 stalli di parcheggio per disabili ubicati nel territorio comunale.
Grazie al sistema di geolocalizzazione l’App consente di calcolare il percorso per raggiungere servizi di interesse, telefonare o inviare email direttamente, visualizzare le risorse su mappa e conoscerne gli orari di apertura, accedere ai siti web, in primis al portale Servizi e Sportelli Sociali del Comune di Bologna.

Lo sportello virtuale per agevolazioni e sussidi (accesso tramite SPID)

Con l’App "Bologna Welfare" è inoltre possibile accedere a uno sportello virtuale con il solo onere del possesso di credenziali digitali personali SPID (Sistema Pubblico Identità Digitale).

Connettendosi alla App con il proprio SPID è possibile, per le famiglie che non superano determinate soglie di reddito (parametro Isee), usufruire di agevolazioni e sconti presso negozi e servizi convenzionati con il Comune. 
In particolare si possono richiedere le agevolazioni previste dalla tessera Family Card , che viene di fatto sostituita dalla App (a questo link il dettaglio degli sconti e i requisiti per richiederli), e dal progetto Protocolli per le famiglie, in precedenza rivolto prevalentemente a persone seguite dai Servizi Sociali, e ora , invece, aperto a tutti i cittadini che rientrino nelle soglie di reddito previste (qui tutti i dettagli).
Per richiedere gli sconti è nessario collegarsi alla App con il proprio SPID e selezionare lo sconto desiderato. La App genererà un QRcode che dovrà essere presentato presso l’esercizio in cui si intende usufruire della agevolazione. I requisiti per accedere a verranno verificati direttamente dall’APP attraverso l’integrazione con il sistema di anagrafe e il database INPS-ISEE.

Sempre con credenziali digitali personali SPID è anche possibile presentare tramite l’App le domande online per la concessione di contributi e sussidi economici come l’assegno di maternitàl’assegno al nucleo familiare numeroso, i bonus energia elettrica, bonus gas bonus idrico.
Anche in questo caso i dati e la verifica della residenza, dello stato di famiglia e della attestazione ISEE sono automatizzati e il cittadino non dovrà allegare questo tipo di documentazione.
Eventuali documenti, qualora richiesti, potranno essere allegati tramite smartphone, anche facendo una foto (avendo cura che i contenuti del documento risultino ben leggibili).

 

Supporto per l'ottenimento delle credenziali SPID
Grazie alla collaborazione con sindacati e associazioni del terzo settore e con Lepida ScpA,  la società in-house del Comune di Bologna e provider per il rilascio di credenziali SPID,  verranno attivate azioni di supporto ai cittadini per l’ottenimento delle credenziali SPID gratuite rilasciate da Lepida (a questo link le informazioni su come funzionano e come si fanno le credenziali SPID con Lepida; qui il video tutorial).