Servizi e Sportelli Sociali

1 Ottobre 2019 I laboratori del Piano di Zona: Quartiere San Donato San Vitale

San Donato San VitaleSan Donato San Vitale
I laboratori di Quartiere per la costruzione del Piano di Zona hanno visto una prima fase dedicata alla condivisione degli obiettivi e delle priorità processuali e conclusa con l'approvazione del Piano di Zona 2018-2020.  Nell'estate 2019 ha preso il via la fase progettuale, dedicata all'implementazione di progetti e azioni sulla base delle priorità emerse.
Di seguito obiettivi e progettazioni del Quartiere San Donato San Vitale.

Obiettivi e priorità della progettazione


Priorità e obiettivi individuati dal Quartiere
1. Promozione e sviluppo di processi di inclusione sociale,  ambiti di socializzazione e reti di solidarietà
2. Prevenzione della dispersione scolastica e promozione di opportunità per il tempo libero degli adolescenti;
3. Accompagnamento al lavoro, azioni di cittadinanza attiva volte a migliorare la cura e la vivibilità degli spazi pubblici

Soggetti sui quali si è scelto prioritariamente di intervenire

Famiglie in difficoltà, in particolare donne,  bambini in età scolare, adolescenti e giovani, rifugiati e ospiti delle strutture di accoglienza della zona

Zona bersaglio in cui focalizzare l'azione

Croce del Biacco

Progetti e azioni in corso di realizzazione


I laboratori del Piano di Zona hanno proseguito le proprie attività nell’ambito del Tavolo di progettazione partecipata dell’area Croce del Biacco. Il Tavolo, oltre a mantenere riunioni plenarie a cadenza mensile, si è diviso in gruppi di lavoro finalizzati all’elaborazione di specifici progetti.

1. Volontariato di comunità. Dalla prima fase del laboratorio del Piano di Zona era emersa l’esigenza di riuscire a dar gambe alle tante attività già presenti, tenendo conto in particolare delle difficoltà dovute alla scarsità di risorse umane rispetto agli obiettivi che le singole progettualità si prefiggono.  In questo contesto il progetto si pone l’obiettivo di dar vita a  uno sportello in Piazza dei Colori  che funga da punto di accoglienza, selezione e orientamento dei  volontari  e di supporto alla creazione di un gruppo di volontariato. Lo sportello accoglierà le richieste delle associazioni, le offerte di aspiranti volontari ed effettuerà attività di incrocio di delle disponibilità e di scelta delle aree di intervento, anche attraverso la creazione di una banca dati continuamente aggiornata. Sono previsti inoltre incontri formativi e di gruppo per i volontari sulla base di una rilevazione dei bisogni. Per ampliare la platea di cittadini e volontari da coinvolgere verranno realizzate attività di comunicazione, mirate a coinvolgere persone di età e provenienze diverse.

2. Generazioni in Rete.
Finanziato con il bando rivolto al terzo settore (DGR 699/2018), il progetto si  propone di intervenire sui fenomeni di marginalità e di esclusione sociale, con particolare riferimento alle persone senza dimora, a quelle in condizioni di povertà assoluta e ai migranti e il contrasto alle solitudini in particolare nella popolazione anziana. Il tutto attraverso lo sviluppo e rafforzamento della cittadinanza attiva, della legalità e della corresponsabilità, anche attraverso la tutela e la valorizzazione dei beni comuni.

Per informazioni
Ufficio Reti e Lavoro di Comunità – piazza Spadolini 7
tel. 051 6337509 - 6337533 - fax 051 501850
email: UfficioRetiSanDonatoSanVitale@comune.bologna.it
Riceve su appuntamento