Servizi e Sportelli Sociali

25 Settembre 2019 Il Fondo Europeo per l'aiuto agli indigenti nei progetti "Case Zanardi frutta e verdura" e "Empori solidali"

L'Istituzione per l'inclusione Sociale e Comunitaria “Achille Ardigò e Don Paolo Serra Zanetti” del Comune di Bologna, nell’ambito del progetto Case Zanardi, promuove due progettazioni finanziate con il Fondo PO I Fead: gli empori solidali e il progetto “frutta e verdura”.
Entrambi i progetti tengono conto delle “Linee di indirizzo per il contrasto alla grave emerginazione adulta in Italia” approvate in conferenza unificata dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

Gli Empori solidali

Gli Empori solidali sono luoghi di distribuzione dove famiglie in stato di bisogno con una situazione di fragilità lavorativa, abitativa e sociale possono prendere prodotti alimentari a lunga conservazione, prodotti per l’igiene della casa e la cura della persona, a titolo gratuito.
Il progetto è promosso dall’Istituzione in accordo con il Centro servizi per il volontariato VolaBO e in collaborazione un’ampia rete di partner composta da Antoniano Onlus, Banco di Solidarietà Onlus, Civibo-Cucine Popolari, Opera Padre Marella, Pane e Solidarietà-Emporio Bologna, rete di “Villa Pallavicini”, LegaCoop.
Gli Empori sono attualmente tre: Capo di Lucca (via Capo di Lucca 37), Abba (via Abba 28) e Beverara129 (via Beverara 129).
L’accesso è di massimo 12 mesi e avviene su segnalazione dei Servizi Sociali Territoriali e delle associazioni/soggetti aderenti alla Rete “Case Zanardi”.

Le famiglie servite dagli Empori sono circa 220, corrispondenti a oltre 600 persone, in gran parte minori. Nel 2018 sono stati movimentati beni per un corrispettivo di euro 100.000. Mensilmente vengono distribuiti 8.000 prodotti tra cui 400 kg di pasta, 1.993 litri di latte uht, 351 kg di farina, 150 kg di tonno in scatola, 500 litri di detersivo per lavatrice.

Maggiori approfondimenti sono disponibili nella pagina dedicata.

Case Zanardi frutta e verdura

L'Istituzione per l'inclusione Sociale e Comunitaria “Achille Ardigò e Don Paolo Serra Zanetti”, in collaborazione con la Regione Emilia Romagna e la Caritas Diocesana, coordina il progetto “Case Zanardi Frutta e verdura”,  presso la piattaforma di distribuzione di Villa Pallavicini (Via Marco Emilio Lepido 196).

L’obiettivo è di sostenere le persone e le famiglie in difficoltà economica in coerenza con gli indirizzi dell’Unione Europea che prevedono la possibilità di distribuire gratuitamente ai bisognosi i prodotti ortofrutticoli di qualità in eccedenza.
Il progetto prevede infatti la distribuzione gratuita di frutta e verdura a opere di beneficenza e enti caritativi, a istituti penitenziari scuole, ospedali e case di riposo.

Nel 2018 sono stati distribuiti complessivametne 1696 quintali di merce; i beneficiari del progetto sono sono stati oltre 3500.