I nostri servizi di Newsletter

@ scarica il depliant
@ Newsletter sportelli sociali: iscriviti
scarica l'ultimo numero (36, aprile 2015)
@ Newsletter disabilita' : iscriviti
scarica l'ultimo numero (134, aprile 2015)
e il supplemento bibliografico (13, febbraio 2015)
@ Newsletter InfoDoc (informazione e documentazione sociale): iscriviti
scarica l'ultimo numero (10, marzo/aprile 2015)
@ Leggi le news dello sportello anche su TwitterFacebook


MALTRATTAMENTO DI MINORI, UNA FOTOGRAFIA NAZIONALE
Sono oltre 91mila i minorenni maltrattati seguiti dai Servizi Sociali nel nostro Paese.
E’ quanto emerge dalla prima Indagine nazionale sul maltrattamento dei bambini e degli adolescenti in Italia condotta da Terre des Hommes e CISMAI per l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza e presentata venerdì 15 maggio a Roma presso la Camera dei Deputati.
La ricerca riguarda un campione di 231 Comuni italiani statisticamente rappresentativo di tutto il territorio nazionale ed è stata realizzata attraverso la compilazione di una scheda che ha permesso la raccolta di dati quali-quantitativi sui minorenni in carico ai Servizi Sociali di ciascun Comune al 31 dicembre 2013.
[clicca su vedi e leggi tutto]

 

La popolazione intercettata è pari a 2,4 milioni di popolazione minorile. Dallo studio emerge che rispetto al totale dei bambini e adolescenti in carico ai Servizi, i minorenni seguiti per maltrattamento sono più numerosi al Sud e al Centro, rispettivamente 273,7 e 259,9 ogni mille, contro i 155,7 casi al Nord.

Particolarmente esposte sono le femmine e gli stranieri.Tra le tipologie di maltrattamento più frequenti troviamo la trascuratezza materiale e/o affettiva (55% dei casi seguiti), la violenza assistita, cioè i genitori che litigano ferocemente in presenza dei figli (19%) e il maltrattamento psicologico (14%). Mediamente ogni bambino maltrattato riceve almeno due tipologie di servizio di protezione e tutela, come l’assistenza economica alla famiglia (nel 27,9% dei casi), l’inserimento in comunità (19,3%), l’assistenza domiciliare (17,9%), l’affidamento familiare (14,4%), l’assistenza in un centro diurno (10,2%).

I Servizi Sociali al Nord hanno una migliore performance, garantendo un servizio a un maggior numero di minori, riuscendo quindi a svolgere una funzione anche diprevenzione, mentre al Sud e al Centro ai Servizi arrivano soprattutto i casi più gravi.Secondo i dati raccolti, nella Penisola, su 1.000 bambine seguite dai Servizi Sociali, 212,6 sono in carico per maltrattamento, rispetto a 193,5 maschi seguiti per la stessa causa.

Il maltrattamento è quindi una tipologia d’abuso a cui le femmine sono particolarmente esposte.L’indagine mostra anche come i bambini stranieri siano più vulnerabili: 20 bambini ogni 1.000 contro gli 8,3 su 1.000 degli italiani. Non sempre, però, il maltrattamento è la causa primaria dell’avvio dell’assistenza al minore da parte dei Servizi Sociali. Ciò accade nelle forme più evidenti d’abuso, come l’abuso sessuale o le violenze fisiche, mentre nei casi di abusi psicologici, trascuratezza materiale e/o affettiva e la violenza assistita, spesso il bambino arriva ai Servizi per motivi differenti e solo in un secondo momento viene registrato anche il maltrattamento tra i motivi della presa in carico.

Leggi tutto nel sito minori.it
L'articolo di presentazione nel sito dell'Autoritò garante per l'infanzia e l'adolescenza
L'articolo di presentazione nel sito del CISMAI
Il testo della indagine (pdf)
Prima “Indagine nazionale sul maltrattamento dei bambini e degli adolescenti in Italia”: la rassegna stampa, Il link a 24 articoli dal sito del CISMAI

 

Notizie

  • Al via da lunedì 11 maggio, le domande per il Bonus Bebè previsto dalla legge di stabilità per il 2015.

    L'INPS ha reso disponibile a partire da lunedì 11 maggio…
    vedi

  • Sperimentazione Nuova Carta Acquisti: il caso di Bologna.

    Bologna è fra quei comuni che non ha esaurito le…
    vedi

  • Diventa per un giorno volontario di Case Zanardi.

    Sabato 13 giugno 2015 si terrà, in alcuni ipermercati di…
    vedi

  • Le iniziative per l'estate dei Community lab di Borgo Panigale e Reno.

    Nell'ambito del progetto Community Lab, promosso dalla Regione e dal…
    vedi

  • Progetto ReferPA. Bologna, 12 giugno, Immigrazione e lavoro.

    Venerdì 12 Giugno 2015 , dalle ore 9,00 alle 13,30…
    vedi

  • Politiche sociali: aggiornamento dei Fondi nazionali dopo la Conferenza Stato/Regioni del 7 maggio 2015.

    Il Settore “Salute e politiche sociali” della Segreteria della Conferenza…
    vedi

  • ISTAT Rapporto annuale 2015.

    La 23esima edizione del Rapporto annuale dell'Istat sviluppa una riflessione…
    vedi

  • Le politiche e la cura: a Pistoia l'ottavo Forum nazionale sulla salute mentale.

    E' in programma a Pistoia, presso la Sede del Dopolavoro…
    vedi

  • Welfare generativo: un corso di formazione della Fondazione Zancan.

    Il welfare generativo è un nuovo approccio per ripensare il…
    vedi

  • Convegni, corsi, conferenze sociali a Bologna (maggio 2015).

    Gli appuntamenti per informarsi, formarsi, aggiornarsi per chi lavora e…
    vedi

  • Convegni, corsi, seminari sociali a Bologna (giugno/luglio 2015).

    Gli appuntamenti per informarsi, formarsi, aggiornarsi per chi lavora e…
    vedi

  • Nuovo ISEE, risorse nel sito INPS. Informazioni e FAQ.

    Un sito interamente dedicato al nuovo ISEE, completo di oltre…
    vedi

  • Informazione televisiva: programmi di approfondimento complici nel generare sentimenti xenofobi.

    Un appello dalla Associazione Carta di Roma (la Carta di…
    vedi

  • Barriere architettoniche. Riparte il fondo: dalla Regione 1 milione di euro.

    Dopo l'azzeramento del finanziamento negli anni 2013 e 2014 riparte…
    vedi

  • Misure anticrisi regionali: prorogata fino al 31 dicembre 2015 l'esenzione dal pagamento del ticket..

    Prorogata fino al 31 dicembre 2015 l'esenzione dal pagamento del…
    vedi

  • Comunicazione sociale. La Tv del dolore, una indagine sulle cattive pratiche televisive.

    La raffigurazione strumentale del dolore; lo spettacolo nel dolore; l’…
    vedi

  • Regione Emilia Romagna: al via il nuovo ISEE. Confermate le soglie.

    La Regione Emilia Romagna ha emanato la DGR 249/2015 in…
    vedi

  • Richiedenti asilo: quanto fa male la retorica della paura.

    Un contributo di Maurizio Ambrosini, professore di sociolotgia dei processi…
    vedi

  • Da "invasione" a "collasso", le 6 bufale della nuova psicosi immigrazione.

    Le cifre sugli arrivi, l’emergenza accoglienza, la confusione tra trafficanti…
    vedi