Esenzioni


Da Gennaio 2004 l'entrata gratuita nelle piscine comunali è consentita esclusivamente a:

1. I gruppi organizzati appartenenti a strutture sanitario/assistenziali, scuole, comunità, associazioni di volontariato, e, in generale, ad organizzazioni operanti nel campo del sociale.

2. Casi individuali necessitanti di attività motoria in acqua in stato di riconosciuto disagio economico e sociale

Ultimo aggiornamento: mercoledì 16 dicembre 2009