Documenti

Rock - Patrimonio culturale per la rigenerazione urbana e la crescita sostenibile

ROCK LOGO
ROCK è un progetto di ricerca-azione coordinato dal Comune di Bologna, in stretta collaborazione con l'Università di Bologna, che punta a dimostrare come i centri storici europei possano diventare laboratori permanenti in cui testare nuovi modelli di rigenerazione urbana.
Focus specifico è il patrimonio culturale, inteso come bene comune, del quale nel corso del progetto verranno investigate le possibili trasformazioni in termini materiali, economici, sociali e ambientali.
Nell’ambito di ROCK - che riunisce 32 partner di 13 paesi europei - i centri storici diventano aree dove: testare nuove formule di rigenerazione e nuove modalità di accesso ai beni culturali; promuovere una nuova percezione della proprietà collettiva come patrimonio comune e condiviso, e quindi sostenere la coesione sociale; favorire la fruibilità degli spazi per tutte le tipologie di utenti anche con il supporto delle tecnologie ICT; sperimentare soluzioni per attrarre residenti, studenti, turisti, attività, eventi e operatori culturali, trasformandoli in motore per la qualità economica, sociale, culturale ed ambientale delle città.
Uso alternativo di spazi pubblici e privati, rigenerazione urbana, innovazione, resilienza, promozione culturale, partecipazione e co-progettazione, accessibilità, inclusione sociale e replicabilità sono, quindi, le parole chiave che ruotano attorno al concetto di Distretto culturale, creativo e sostenibile.
Per quanto riguarda Bologna, il campo di intervento selezionato è quello compreso tra l’Area universitaria adiacente a via Zamboni e Piazza Maggiore, e le attività dimostrative che si svilupperanno nella zona individuata perseguiranno 4 macro-obiettivi: 1 - Valorizzazione e scoperta di tesori nascosti; 2 - Uso non convenzionale degli spazi e del Patrimonio Culturale; 3 - Distretto Sostenibile; 4- Accessibilità.

Programma di finanziamento: UE Horizon 2020
Inizio: Maggio 2017
Fine: Aprile 2020

Leggi la Rock Success Story sul sito della CE:

Capitalising on cultural heritage in historic city centres

Ultimo aggiornamento: venerdì 19 ottobre 2018