RCN - Rete internazionale Città Arcobaleno

RCN
Il Rainbow City Network (RCN) è una rete internazionale di città impegnate attivamente contro le discriminazioni di genere e a tutela dei diritti LGBT, e nasce da una rete di città olandesi che hanno in comune una politica nel campo delle comunità LGBT. Al 1 ottobre 2016 la rete RCN contava 29 città membro, da 15 paesi diversi.
Le Città Arcobaleno mirano a scambiarsi e condividere esperienze nel campo delle politiche LGBT, in modo da imparare le une dalle altre. Possono far parte della rete città di tutto il mondo, che attuino politiche locali in favore dei diritti LGBT.
Il Comune di Bologna, attraverso la sottoscrizione di un Memorandum di Intesa con la rete, ne è entrata a far parte nell'aprile 2016. L'Ufficio Pari Opportunità e Tutela delle Differenze, all'interno dell'Unità Diritti e Nuove Cittadinanze del Comune di Bologna, cura i rapporti con la rete e si occupa di monitorare e coordinare le politiche e le iniziative dell’amministrazione nel campo delle Differenze e della Tutela dei diritti LGBTI.
In agosto 2016 l'Assessore del Comune di Bologna alle Pari Opportunità e Differenze di Genere, Diritti LGBT, Contrasto alle discriminazioni, Susanna Zaccaria, ha preso parte all'assemblea annuale della rete che si è tenuta ad Amsterdam, in concomitanza con la manifestazione internazionale dell'EuroPride.
Nel novembre 2016 il Comune di Bologna ha ospitato una visita studio, promossa dal Consiglio d'Europa in collaborazione con RCN, di una delegazione montenegrina interessata ad uno scambio di buone nel campo della lotta alle discriminazioni basate su genere e orientamento sessuale.

Politiche Pari Opportunità

Ultimo aggiornamento: martedì 07 febbraio 2017