Lavoro di Comunità - Adolescenti


Il Quartiere Savena ha deciso di rivolgere il proprio Lavoro di comunità verso la promozione del benessere degli adolescenti e il contrasto alle dispersione scolastica, spinto dall'attenta lettura ed analisi dei dati legati alla dispersione scolastica e dal numero sempre crescente di nuove certificazioni che descrivono una situazione di difficoltà diffusa.

Tra i minori emergono in diversi casi difficoltà di apprendimento e di relazione con i coetanei e con gli adulti di riferimento. Attualmente l'offerta ed i progetti educativi presenti funzionano e sono efficaci ma non per tutti allo stesso modo. Ci sono bisogni educativi che non riescono ad essere compresi nell'offerta attuale. Questo spesso porta a situazioni di difficoltà, dispersione e abbandono. Si ritiene quindi che i contesti scolastici abbiano necessità di:

-ampliare l'offerta formativa, in particolare con l'obiettivo avvicinarsi ai diversi modi e stili di apprendimento e favorendo l'inclusività.

-aumentare il livello di conoscenze ecompetenze sui cambiamenti in atto e sugli strumenti operativi per affrontarli nella logica dell'approccio comunitario, connettendosi formalmente e operativamente con tutti gli attori istituzionali e del territorio che operano con i minori, in un'ottica sistemica.

Nei mesi di marzo e aprile 2015, il quartiere ha avviato un tavolo di lavoro specifico sul tema, in cui sono coinvolte le associazioni, le parrocchie, educativa di strada, terzo settore, Case Zanardi, fondazioni, Ausl, comprensivi scolastici e secondarie di secondo grado. Sono state raccolte le schede di adesione e i diversi progetti presentati dalle associazioni. Il tavolo ha lavorato sui dati e sui possibili filoni di interventi, individuandone tre:

  • il baratto e riuso dei materiali, anche in chiave educativa
  • offerta di percorsi di volontariato protetto per minori, alcuni dei quali da svolgersi nel periodo estivo
  • utilizzo pomeridiano delle strutture scolastiche in funzione di contrasto alla dispersione scolastica

Nel mese di novembre del 2015 si è giunti alla stesura di un "Accordo tra il Quartiere Savena e gli Istituti Comprensivi 9,12,13,22 e l'istituto Manfredi-Tanari".

Ultimo aggiornamento: mercoledì 06 aprile 2016