Immagini

Zoom-in

Cippo Alceste Giovannini

Cippo dedicato al partigiano e commissario politico della 7ª brigata Gap Gianni Garibaldi  Alceste Giovannini che sorge sul luogo in cui fu ucciso dalle Brigate nere il 24 settembre 1944 all’età di 36 anni.
Antifascista da lunga data, nel 1938 subì un processo del Tribunale speciale per la difesa dello Stato e fu condannato a quattro anni di carcere per propaganda comunista e adesione al Pci. Scontata la pena rientrò a Bologna ed ebbe un ruolo sia nell’organizzazione degli operai delle fabbriche locali sia nelle manifestazioni seguite alla destituzione di Mussolini il 25 luglio 1943. Dopo l’8 settembre dello stesso anno collaborò al nascente movimento partigiano e vi prese parte attiva sino alla sua morte. A Giovannini è stata conferita una medaglia d’argento al valor militare alla memoria e una strada di Bologna porta il suo nome.

Ultimo aggiornamento: lunedì 15 settembre 2014