Immagini

Zoom-in

Documenti

Trio Insolito

Il Trio Insolito, composto da:

Claudia Testa (violoncello),

Gianluca Caselli (armonica cromatica e accordi),

Gianandrea Pasquinelli(ance libere)

Pierluigi Caputo (Tamburi a Cornice e #percussioni)

è in concerto al Teatro degli Angeli, Venerdì 16 febbraio alle 21.

Il #Trio Insolito di Bologna è composto da #Claudia Testa (violoncello), Gianluca Caselli (#armonica cromatica e accordi), Gianandrea Pasquinelli(#ance libere) e Pierluigi Caputo (#Tamburi a Cornice e #percussioni).

Il Trio Insolito propone un repertorio di brani strumentali incentrato sulla musica popolare italiana e internazionale. Nel repertorio sono comprese gighe, valzer, polche, tarantelle, mazurche, manfrine, tanghi e choro brasiliano. Gli arrangiamenti, originali, tendono a fondere il colore tonale melodioso di uno strumento tipico della musica classica, il violoncello, con la dinamica aggressiva degli strumenti a fiato ad ancia libera, le armoniche, più comuni nei generi musicali folk, blues e jazz.

Nel corso del concerto vengono utilizzati, oltre al violoncello, una serie di strumenti antichi poco conosciuti ad ancia libera, quali cordomoniche, armoniche polifoniche ad accordi, accordina, armonica basso e percussioni di diversa nazionalità.

Il concerto rappresenta una occasione unica per conoscere note storiche e caratteristiche timbriche di strumenti sconosciuti alla maggior parte degli ascoltatori.

Il Trio Insolito di Bologna si è esibito al festival La Musica nelle Aie, Castel Raniero; si sono esibiti negli House Concert della Comunità Educante di Faenza; hanno partecipato a Reunion, il primo raduno mondiale dei laureati dell'Università di Bologna, suonando nel prestigioso palco di piazza S. Stefano; nel corso degli ultimi mesi si sono esibiti nella storica sede di Parma Lirica, a Bologna al Festival Internazionale Armonica Soirèe, a Ravenna alla Notte della Ricerca; Festival di musica Classica di Ostia Antica; Pasquinelli e Caselli si sono anche esibiti al Festival di Hsingshu (Taiwan) e al concerto della Notte della Taranta 2016, Maestro Concertatore, Carmen Consoli.

 

Ultimo aggiornamento: martedì 13 febbraio 2018