“Mimma, Marroni, Paolo, Pietro Busacchi” al Nido d'infanzia Martini


Installazione denominata "Mimma, Marroni, Paolo, Pietro Busacchi" costituita da 4 pannelli artistici realizzati nell'a.s. 2014-2015 dalle alunne e dagli alunni della classe 5^A della Scuola Primaria "Manzolini", guidati dall'artista Giuseppe Parenti e dalla decoratrice mosaicista Nadia Brandalesi, dell'associazione Artecittà. Queste quattro opere sono dedicate a Irma Bandiera, Mario Bastia, Giovanni Martini e Pietro Busacchi, i quali hanno sacrificato la vita per la libertà e la democrazia. Nel Dopoguerra i loro nomi sono stati dati a quattro strade di questo quartiere, realizzato nel 1938 dall' IFACP (Istituto Fascista Case Popolari) e denominato "Villaggio della Rivoluzione fascista". Allora queste strade si chiamavano: via del Legionario, via 23 marzo 1919, via dello Squadrista e via delle Camicie Nere.
Questa installazione è collocata permanentemente nel vialetto di accesso al nido d'infanzia comunale "Martini" in via Giovanni Paolo Martini 2.

Soggetti coinvolti:
- Nadia Brandalesi e Giuseppe Parenti dell'Associazione Artecittà, ideatrice, promotrice e curatrice del progetto
- Quartiere Saragozza
- Istituto Comprensivo 8 e l'insegnante Carmela Sciuto
- Agnese Portincasa, Sezione Didattica dell' Istituto per la Storia e le Memorie del '900 Parri Emilia-Romagna
- i partigiani Gabriella Zocca e Giancarlo Grazia
- Valerio Frabetti, Sezione ANPI "F. Magnani" - Saragozza
- Valentina Mancini Lombardi, filosofa
- Ermanno Tarozzi, esperto di storia dell'ACER (Azienda Casa Emilia-Romagna, provincia di Bologna)
- Stefano Ferrari, ACER (Azienda Casa Emilia-Romagna, provincia di Bologna)
- Claudio Amadori, Promozione Cittadinanza Attiva per il Quartiere Porto-Saragozza.

Caratteristiche tecniche dell'installazione artistica:
Quattro pannelli in lecacem decorati con tecnica mista (pittura, scultura a bassorilievo e mosaico) montati su un telaio in ferro zincato (tipo bacheca) fissato a terra.

Ultimo aggiornamento: martedì 28 febbraio 2017