Via Andrea Costa e lo Stadio Dall'Ara

Una notevole valorizzazione del quartiere Saragozza viene sancita agli inizi del ventennio fascista con la costruzione del complesso sportivo del Littoriale, opera fortemente voluta dall’allora primo podestà di Bologna, Leandro Arpinati. La struttura, imponente per l’epoca, comprendeva lo stadio, due piscine, una coperta e una scoperta, numerose palestre e campi da tennis.

La costruzione del Littoriale avvenne in brevissimo tempo, fra il 1925 e il 1927. Lo stadio fu inaugurato nella primavera del 1927 con la partita di calcio Italia-Spagna alla presenza dei sovrani dei rispettivi paesi. La sua importanza fu di grande rilievo sia all’epoca fascista sia in epoca moderna poiché esso venne utilizzato anche per manifestazioni di carattere commerciale e fieristico, oltre che per manifestazioni musicali che si svolgono ancora oggi.

Ultimo aggiornamento: lunedì 06 agosto 2012