Sosta, Tasse, Rifiuti, Scuola: tutte le misure adottate durante l'emergenza Covid- 19

Nella seduta del 24 marzo 2020, la Giunta del Comune di Bologna,  ha approvato un provvedimento che dispone la sospensione del pagamento e del controllo della sosta in città dal pomeriggio dello stesso 24 marzo al 3 aprile 2020, termine, per il momento, fissato dalla Prsidenza del Consiglio dei Ministri per i Decreti legati al contenimento della diffusione del corona virus.

Questo nuovo provvedimento si aggiunge all'Ordinanza emanata  recentemente dal Sindaco, in merito alle aree a rapida rapida rotazione.

Le misure urgenti in materia di tutela della salute assunte per contenere la diffusione del contagio da corona virus implicano anche una forte riduzione degli spostamenti dei residenti. Al Quartiere Porto Saragozza, come in altri quartieri della città, esistono alcune strade (per esempio via Zanardi, via Saffi, via Marconi, via Andrea Costa, via Riva Reno, via Vittorio Veneto) in cui, di norma, ai residenti non è consentita la sosta gratuita, Tali strade sono infatti dedicate ad una "rapida rotazione"legata al favorire l'attività commerciale. In questo momento queste attività sono in gran parte sospese per effetto dei provvedimenti a tutela della salute pubblica in vigore. Il Presidente del Quartiere Porto Saragozza, Lorenzo Cipriani, ha posto il problema al Sindaco che ha ritenuto opportuno emanare un'ordinanza che per tutto il periodo di emergenza sanitaria, consente la sosta gratuita ai residenti, nelle "aree a rapida rotazione", purchè ovviamente nella zona di competenza indicata sulla vetrofania R.

Per ulteriori dettagli e per quanto riguarda tasse, rifiuti e scuola, si rinvia alla consultazione del link:

http://www.comune.bologna.it/news/coronavirus-sosta-tasse-misure

 

Ultimo aggiornamento: mercoledì 01 aprile 2020