Coronavirus: tutti gli aggiornamenti

Il nuovo Dpcm del 1 aprile 2020 proroga fino al 13 aprile tutte le misure di contenimento al diffondersi del coronavirus, già in vigore precedentemente (Dpcm dell'8, 9, 11 e 22 marzo), Ordinanza del Ministero della Salute del 20 marzo e Ordinanza del Ministero della Salute  e Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 28 marzo 2020.

Pertanto fino al 13 aprile:

- sono chiuse le scuole di ogni ordine e grado;

- chiusi i Centri sportivi e le palestre, sospesi anche gli allenamenti degli atleti professionali (oltre a quelli degli non professionisti);

- sono chiuse tutte le attività commerciali, ad esclusione di quelle essenziali e sospese le attività di ristorazione in loco che sono consentite solo se consegnate a domicilio;

- Le attività produttive sospese possono proseguire se organizzate a distanza o con lavoro agile;

- Per le pubbliche amministrazioni resta fermo quanto previsto dall’art.n.87 del decreto legge del 17 marzo  2020, n.18 (il lavoro agile è modalità ordinaria di prestazione lavorativa);

- Le attività professionali non sono sospese;

- Sono consentite le attività di pubblica utilità e quelle essenziali, artigiani a servizio della casa o dei veicoli;

- A tutte le persone fisiche è vietato lo spostamento, con mezzi pubblici e privati, da un comune all’altro, salvo per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza e per motivi di salute;

- sono chiusi su tutto il territorio nazionale i parchi e i giardini pubblici, per i quali era già stata disposta la chiusura con l'ordinanza del sindaco di Bologna e successivamente della Regione E/R.;

- in tutte le aree verdi pubbliche è vietato  l’utilizzo delle zone attrezzate con strutture ludiche e dell’ impiantistica sportiva a libera fruizione;

- l''uso della bicicletta e lo spostamento a piedi  sono consentiti esclusivamente per comprovate esigenze lavorative, motivi di salute  o  situazione di necessità (acquisto generi alimentari). Nel caso l'uscita per necessità avvenga per fare attività motoria o portare fuori il cane, si è obbligati a restare in prossimità della propria abitazione. In allegato il nuovo modello dell'autocertificazione;

- sono chiusi gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, ai sensi del DPCM 11 marzo 2020, posti nelle aree di servizio e di rifornimento carburante ubicate nei tratti stradali interni ai centri abitati (ordinanza regionale n.41 in vigore dal 19 marzo);

- sono chiuse le strutture e gli spazi aperti al pubblico (chiese, musei, cinema, teatri, palestre, centri sportivi ecc.);

- sono sospese le cerimonie civili e religiose;

- confermata la sospensione di tutti i mercati a esclusione di quelli all'interno di strutture coperte o in spazi pubblici recintati e solo per la vendita di prodotti alimentari (ordinanza regionale del 3/4/20)

Sanzioni

Il Decreto-legge n.19/20 entrato in vigore il 26 marzo ha previsto nuove sanzioni per i trasgressori.

Salvo che il fatto costituisca reato, il mancato rispetto delle misure di contenimento è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 400 a 3000 euro, importi aumentati di un terzo nel caso si stia utilizzando un veicolo.

Tutti gli aggiornamenti relativi ai provvedimenti in vigore ed alle misure di tutela della salute pubblica assunte dal Comune di Bologna sono consultabili al seguente link:  http://www.comune.bologna.it/news/coronavirus

In allegato le raccomandazioni dell’Isituto Superiore di Sanità per le persone in isolamento domiciliare e per chi le assiste

Altri link utili

Polizia di Stato, #iorestoacasa

https://www.poliziadistato.it/articolo/165e66704c97dbc404704043

La Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Ministero della Salute pubblicano tutti gli aggiornamenti relativi al nuovo Coronavirus su questo sito http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

Nuovo Coronavirus: domande frequenti sulle misure per le persone con disabilità

Ufficio per le politiche in favore delle persone con disabilità http://disabilita.governo.it/it/notizie/nuovo-coronavirus-domande-frequenti-sulle-misure-per-le-persone-con-disabilita/

Elenco dei giardini chiusi nel Quartiere S.Stefano:  Giardini Margherita, Parco della Lunetta Gamberini, Giardino Belmeloro-San Leonardo, Giardino del Guasto, Parco della Montagnola, Giardino Piazza del Baraccano, Giardino Beltrame-Villa Teresa, Giardino Lavinia Fontana (via del Piombo).

 

Ultimo aggiornamento: martedì 07 aprile 2020