Domande ricorrenti

Domande ricorrenti

Lo strumento Scout Speed è stato approvato con il decreto dirigenziale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti n.1323/2012 e successive estensioni.

Lo strumento Scout Speed deve essere sottoposto annualmente a verifica di taratura e di funzionalità secondo le procedure definite dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti n. 282 del 13 giugno 2017.

La verifica di taratura è eseguita presso un centro accreditato da ACCREDIA e permette di valutare la precisione delle misure eseguite dal dispositivo ovvero l'errore di indicazione della velocità (istantanea o media) rilevata dal dispositivo rispetto ad un idoneo sistema di misura di riferimento, secondo le procedure definite dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti n. 282 del 13 giugno 2017. La verifica di taratura è documentata da un certificato di taratura, avente validità annuale.

Nel corso delle verifiche di funzionalità è valutata la capacità del dispositivo a fornire indicazioni attendibili ed utilizzabili da parte degli organi di polizia stradale, nelle condizioni di normale impiego su strada aperta al pubblico passaggio secondo le procedure definite dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti n. 282 del 13 giugno 2017. La verifica di funzionalità, avente validità annuale, è documentata attraverso un verbale dall'organo di polizia stradale utilizzatore.

Il presegnalamento della postazione è obbligatorio solo nel caso in cui il controllo avviene a bordo del veicolo ma in modalità stazionaria; in tal caso è posizionata idonea segnaletica.
Il presegnalamento non è, invece, previsto nei casi in cui il controllo sia effettuato in maniera dinamica. Il  Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti n. 282 del 13 giugno 2017 ha, infatti, precisato che “nessuna preventiva segnalazione è prevista per i dispositivi di rilevamento della velocità installati a bordo di veicoli per la misura della velocità in movimento, anche ad inseguimento.
Al fine di privilegiare una funzione di prevenzione dello strumento, i veicoli che hanno in dotazione lo Scout Speed sono segnalati tramite scritta sul vetro posteriore “Controllo della velocità”.

Con lo Scout Speed è possibile l'accertamento delle infrazioni misurando la velocità dei veicoli che circolano nella direzione opposta a quella della pattuglia nel pieno rispetto delle norme sulla riservatezza e di quanto disposto dalla Circolare del Ministero dell'Interno del 14 agosto 2009 (Direttiva per garantire un'azione coordinata di prevenzione e contrasto dell'eccesso di velocità sulle strade). Il dispositivo, infatti, operando con illuminatore IR e con un filtro sulla telecamera (che non permette il passaggio di frequenze diverse dalla luce infrarossa), oscura di fatto il parabrezza non rendendo visibili gli occupanti.

A tutela della riservatezza dei soggetti comunque visibili nelle foto (ad esempio pedoni o occupanti dei veicoli) l'operatore di polizia provvede ad oscurare le parti del fotogramma che riguardano gli stessi, come previsto dal Garante per la Protezione dei dati personali con la Deliberazione 8 aprile 2010 (par. 5.3.1 lett. b).

Il controllo dinamico della velocità sulle strade cittadine ha la finalità di prevenire quei comportamenti di guida pericolosi che mettono a rischio la sicurezza dei pedoni, dei ciclisti e di qualsiasi altro conducente; Viene utilizzato, prevalentemente nelle strade a più alta incidentalità.

Ai sensi del Codice della Strada - art. 201 - e secondo quanto previsto dal decreto di omologazione non sussite l'obbligo di fermare il veicolo ai fini della contestazione della violazione.

E' possibile visionare la foto presso lo sportello U.R.P. della Polizia Locale negli orari dei apertura al pubblico.

Scout Speed

Scout Speed è un dispositivo per il rilevamento delle infrazioni ai limiti massimi della velocità installato a bordo dei veicoli di polizia.

Permette di rilevare le infrazioni sia con una pattuglia in movimento che in stazionamento e di documentarle, nel rispetto della riservatezza personale, con immagini ad alta risoluzione corredate di tutte le informazioni necessarie alla redazione del verbale.

Lo strumento opera con qualunque condizione climatica e di luce e può misurare la velocità dei veicoli sia in allontanamento che in avvicinamento.

Sono dunque possibili quattro modalità di utilizzo:

  • pattuglia in stazionamento e veicolo in allontanamento
  • pattuglia in stazionamento e veicolo in avvicinamento
  • pattuglia in movimento e veicolo in allontanamento
  • pattuglia in movimento e veicolo in avvicinamento

Il controllo dinamico della velocità sulle strade cittadine ha la finalità di prevenire quei comportamenti di guida pericolosi che mettono a rischio la sicurezza dei pedoni, dei ciclisti e di qualsiasi altro conducente che rispetta le regole.

Lo Scout Speed viene gestito sotto il diretto controllo degli Operatori di Polizia Locale e permette di accedere anche a banche dati esterne (veicoli rubati e veicoli non assicurati)

Scout Speed

Foto Scout Speed 1

Foto Scout Speed 1



Foto Scout Speed 1
Foto Scout Speed 2
Foto Auto Scout Speed

Dove rivolgersi


  • + URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico Polizia Locale
    Indirizzo: via Enzo Ferrari, 42
    Orari:

    Lunedì, mercoledì  e venerdì dalle 8.30 alle 12.30; martedì giovedì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18. Chiuso sabato. Apertura pomeridiana sospesa nei mesi di luglio e agosto e nel periodo delle festività natalizie dal 21 dicembre al 6 gennaio (compresi). L’erogazione dei numeri per i servizi Cassa ed Informazioni è sospesa 15 minuti prima della chiusura degli sportelli. L’attività sarà garantita a quanti già in possesso del numero.


    Tel.: 051 2193610 (solo per informazioni sulle violazioni amministrative: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30; martedì e giovedì dalle 14 alle 17.30 )
caricamento in corso...

Competenze

Ultimo aggiornamento: lunedì 17 dicembre 2018