Domande ricorrenti

Domande ricorrenti

Ai sensi del Codice della Strada e del relativo Regolamento di esecuzione ed attuazione, le apparecchiature destinate a controllare l'osservanza dei limiti di velocità - compreso il telelaser – sono soggette solo ad approvazione da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (art. 45, comma 6, D. L.vo 285/1992 – Codice della Strada, e Art. 345, comma 2, del D.P.R. 495/1992 - Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada). Nel linguaggio corrente i termini omologazione ed approvazione sono, spesso, utilizzati in maniera indifferenziata.
In realtà i due termini hanno specifici e differenti significati, desumibili dall'art. 192 del  Regolamento Codice della Strada. Si parla, infatti, di omologazione qualora il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sia chiamato a verificare la rispondenza e l'efficacia dell'oggetto di cui si richiede l'omologazione alle prescrizioni stabilite nel Regolamento del Codice della Strada o a norme tecniche nazionali o comunitarie condivise. Si parla, invece, di approvazione quando il Regolamento non stabilisce le caratteristiche fondamentali o particolari prescrizioni, per cui il Ministero approva il prototipo seguendo, per quanto possibile, la procedura prevista per l'omologazione.

Tutte le apparecchiature impiegate nell’accertamento delle violazioni dei limiti di velocità devono essere  sottoposte a verifiche periodiche di funzionalità e di taratura. I modelli in dotazione alla Polizia Locale di Bologna sono sottoposti, a cadenza annuale, alle suddette verifiche di funzionalità e di taratura.

Il presegnalamento della postazione è obbligatorio in tutti i casi di controlli della velocità in cui il controllo avviene in modalità stazionaria; in tal caso è posizionata idonea segnaletica.

Con il telelaser è possibile l'accertamento delle infrazioni misurando la velocità dei veicoli che circolano nella direzione opposta a quella della pattuglia, nel pieno rispetto delle norme sulla riservatezza attraverso un fascio laser e senza riprese video o fotografiche.

Ai sensi dell'art. 201 del Codice della Strada non  sussiste l'obbligo di fermare il veicolo ai fini della contestazione della violazione se il veicolo è a distanza dal posto di accertamento o comunque nell'impossibilità di essere fermato in tempo utile e nei modi regolamentari.

All'atto dell'accertamento dell'infrazione e della contestazione immediata del relativo verbale, il conducente potrà,  su richiesta, visionare la velocità che stava effettuando  attraverso lo strumento.

Telelaser TruSpeed

Il telelaser è un dispositivo per il rilevamento delle infrazioni ai limiti massimi della velocità, tramite l'invio di due impulsi a raggi infrarossi sulla carrozzeria del veicolo in movimento.

Il telelaser viene gestito sotto il diretto controllo degli Operatori di Polizia Locale e permette di rilevare le infrazioni con pattuglia in stazionamento e di documentarle, grazie alla diretta responsabilità  dell'agente accertatore e della contestazione immediata al conducente.

Lo strumento opera con qualunque condizione climatica e di luce e può misurare la velocità dei veicoli sia in allontanamento che in avvicinamento. La velocità del veicolo è rilevabile da zero a 320 km/h  e fino a ottocento metri di distanza.

Il controllo della velocità sulle strade cittadine ha la finalità di prevenire quei comportamenti di guida pericolosi che mettono a rischio la sicurezza dei pedoni, dei ciclisti e di qualsiasi altro conducente che rispetta le regole.

Telelaser TruSpeed matr. TS010356

Telelaser TruSpeed matr. TS010357

Telelaser TruSpeed matr. TS010359

Telelaser TruSpeed matr. TS010360

Telelaser TESI matr. 12488

Telelaser TESI matr. 12516

Dove rivolgersi


  • + URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico Polizia Locale
    Indirizzo: via Enzo Ferrari, 42
    Orari:

    Lunedì, mercoledì  e venerdì dalle 8.30 alle 12.30; martedì giovedì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18. Chiuso sabato. Apertura pomeridiana sospesa nei mesi di luglio e agosto e nel periodo delle festività natalizie dal 21 dicembre al 6 gennaio (compresi). L’erogazione dei numeri per i servizi Cassa ed Informazioni è sospesa 15 minuti prima della chiusura degli sportelli. L’attività sarà garantita a quanti già in possesso del numero.


    Tel.: 051 2193610 (solo per informazioni sulle violazioni amministrative: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30; martedì e giovedì dalle 14 alle 17.30 )
caricamento in corso...

Competenze

Ultimo aggiornamento: lunedì 11 marzo 2019