Dati 2014-2015


Relativamente al tema cruciale dell’Infortunistica Stradale il 2015 non presenta dati confortanti come di può evincere dal raffronto con i dati del precedente anno.

Si muore traumaticamente ancora purtroppo, sulle nostre strade, e non tanto per fatti criminosi, quanto per il vero pericolo costituito dall’uso disattento e scorretto che facciamo della strada e che tutti, troppo spesso, dimentichiamo o lasciamo sullo sfondo, magari perché tutto questo non fa più, davvero, notizia.

Aumentano infatti i morti in modo preoccupante, da 14 a 23, interrompendo il pur più che positivo andamento calante degli anni precedenti. Il dato, anche correlato al forte aumento di sanzioni per limite di velocità, deve far riflettere maggiormente circa il disvalore di certi comportamenti. Ciò malgrado si dimezzano il numero delle Prognosi Riservate, da 29 a 13, così come resta stabile sia il numero degli incidenti complessivamente rilevati che quello della quota feriti. Aumentano notevolmente le omissioni di soccorso, da 5 a 18, mentre restano positivamente stabili le tipologie di veicoli coinvolti, velocipedi compresi.

Rilievi di incidente stradale

Rilievi di incidente stradale



Incidente
Incidente
Incidente

Ultimo aggiornamento: giovedì 17 marzo 2016