Verbali notificati


I verbali notificati sono:

  • quelli "contestati" su strada da un agente di Polizia Locale ed immediatamente consegnati nelle mani del trasgressore, al momento dell'accertamento della violazione;
  • quelli non "contestati" su strada ma recapitati via posta, entro 90 giorni dalla data della violazione (360 se il destinatario risulta residente all'estero), all'effettivo trasgressore o al proprietario del veicolo.

I verbali notificati possono essere pagati in misura ridotta del 30% entro il 5° giorno successivo alla data di contestazione/notifica o per l'intero importo entro 60 giorni con le seguenti modalità:

  • tramite bonifico bancario, utilizzando il codice IBAN indicato sul retro del verbale (IT34 V076 0112 9000 0000 0007 419). Nella causale di versamento riportare obbligatoriamente il codice 19XXXXXXXX corrispondente al verbale oggetto del pagamento. Consigliamo di verificare con la propria banca che la data di pagamento corrisponda alla data di accredito dell'importo al Comune di Bologna per avere la certezza di stare entro il termine indicato (5 giorni).
  • versamento su c/c postale n. 55114961, utilizzando il bollettino postale allegato al verbale
  • online accedendo al servizio dedicato al pagamento multe
  • tramite servizio di "pagamento facilitato" presso una tabaccheria/ricevitoria del lotto convenzionata LIS (Lottomatica Italia Servizi) specificando che il beneficiario del pagamento è il Comune di Bologna

Se il verbale viene pagato  dopo il 5° giorno dalla data di notifica e quindi per l'intero importo, sarà possibile effettuare il pagamento anche presso uno sportello DIMMI.

Verbali scaduti e non pagati - lettera di sollecito
La Polizia Locale, prima della messa a ruolo di un verbale scaduto e non ancora pagato, invia una lettera di sollecito di pagamento.
Il sollecito viene inoltrato per posta ordinaria, ha solo carattere informativo ed evidenzia lo stato dei pagamenti.
Trattandosi di un atto informale che quindi non ha alcun valore ed efficacia giuridica né tanto meno effetti interruttivi della prescrizione, non è possibile presentare ricorso al Prefetto o al Giudice di Pace avverso questo atto.

Violazioni non pagate entro 60 giorni dalla contestazione o dalla notifica e per le quali non sia stato presentato ricorso

In assenza di pagamento entro i 60 gg dalla contestazione, il verbale diventa titolo esecutivo e sarà riscosso tramite ingiunzione fiscale con un importo aumentato che contiene in dettaglio tutti gli addebiti a carico dell'intestatario  (importo raddoppiato della sanzione, interessi, spese di accertamento e notificazione). L'ingiunzione fiscale con l'importo complessivo viene notificata all'intestatario del verbale.

Dove rivolgersi


caricamento in corso...

Competenze

Ultimo aggiornamento: mercoledì 23 settembre 2020