AFM spa (15,86%)

Blocco 11.1 loc. Interporto - 40010 Bentivoglio (Bo)
Tel. 051/6372011 - Fax 051/6332254
E-mail: afmspa@afmspa.it
PEC: afmspa@legalmail.it

Sito Internet: www.admentaitalia.it
C.F., Registro Imprese e P. IVA n. 01809291204

La Società è stata costituita (con esclusiva partecipazione di Comuni) in data 15 settembre 1997 con atto a ministero notaio Federico Stame, rep. 40707/14624. (Deliberazione consiliare P.G. n. 54329/97 O.d.G. n. 106 del 9 giugno 1997). Con deliberazione Odg 57/98 del 9/03/98 il Consiglio Comunale deliberò la cessione dell’ 80% del pacchetto azionario di AFM spa di proprietà del Comune di Bologna e di altri Comuni soci. Nel luglio 1999 si perfezionò il trasferimento delle azioni suddette a favore di GEHE AG, società risultata aggiudicataria a seguito di procedura negoziata. GEHE AG, che ha successivamente cambiato la propria denominazione in Celesio AG, ha trasferito le azioni alla propria controllata (100%) ADMENTA Italia srl. Il 23 gennaio 2014, il gruppo americano McKesson ha assunto il controllo di Admenta Italia S.p.A. a seguito di acquisto della società Celesio AG.

In adempimento al comma 611 ss., art. 1, L. n. 147/2013, il Comune di Bologna ha espresso i propri orientamenti in merito all'organizzazione delle proprie società partecipate attraverso il 'Piano di razionalizzazione delle società partecipate' approvato dal Sindaco con proprio decreto P.G. n. 164532/2015, il cui stato di attuazione è stato successivamente approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione P.G. n. 50487/2016.

Nel caso specifico della società AFM Spa, il Consiglio Comunale ha approvato la decisione di procedere alla cessione del pacchetto azionario di proprietà comunale detenuto nella Società. Per questa ragione, il Comune di Bologna ha approvato con Determina Dirigenziale PG n. 260383/2018 del 19/06/2018 l’avviso d’asta pubblica per la cessione congiunta, su mandato di alcuni degli altri Comuni soci pubblici (Comune di Casalecchio di Reno, Comune di Monzuno, Comune di San Giovanni in Persiceto, Comune di Savignano sul Rubicone), di n. 11.677 azioni ad un prezzo complessivo a base di gara fissato in euro 9.460.355,09 (valore unitario per azione pari a euro 810,17). Non essendo pervenuta alla scadenza del termine alcuna offerta, l’Autorità di gara con Verbale P.G. n. 343860/2018 del 20/08/2018 ha dichiarato la gara deserta. Successivamente, sempre congiuntamente con gli altri Comuni soci succitati, il Comune di Bologna, con Determina dirigenziale P.G. n. 434488/2018 del 23/10/2018 ha approvato un nuovo avviso d’asta per la cessione delle suddette azioni detenute nella società AFM, applicando un ribasso del 20% sul prezzo posto a base della precedente procedura aperta pari a euro 7.568.330,78 (valore unitario per azione pari a euro 648,14) ritenuto da tutti i soci congruo, in relazione al fatto che la quota azionaria posta in vendita fosse di minoranza e non conferisse poteri di controllo sulla gestione della società e che comunque non risultava inferiore alla frazione di patrimonio netto della società come desumibile dall’ultimo bilancio approvato al 31/03/2018, in accordo con l’orientamento prevalente della Corte dei Conti in materia, in base al quale la cessione di quote di partecipazioni pubbliche ad un valore inferiore a quello della corrispondente quota di patrimonio netto della società partecipata costituirebbe danno erariale. Non essendo pervenuta alla scadenza del termine alcuna offerta, l’Autorità di gara con Verbale P.G. n. 491869/2018 del 26/11/2018 ha dichiarato la gara deserta.


Con l’approvazione della legge di Bilancio 2019 si è ulteriormente modificato il quadro di riferimento: il comma 5bis, che modifica l’art. 24 del D.Lgs 175/2016, prevede infatti la possibilità per gli Enti locali che detengono partecipazioni societarie oggetto di dismissione, di prolungare fino al 31/12/2021 il periodo entro il quale maturare l’alienazione delle proprie quote. Nel caso specifico della società AFM Spa, il Consiglio Comunale ha deliberato  di rinviare la decisione sull’alienazione della partecipazione detenuta nella società AFM S.p.A. in applicazione dell’art. 5-bis del Testo Unico in materia di società a partecipazione pubblica, di cui al D.Lgs. n. 175/2016, come modificato dalla Legge di stabilità 2019, al termine del periodo di moratoria concesso dalla norma citata, tenuto conto che la società svolge comunque un servizio regolato da norme pubblicistiche

Tali documenti sono visionabili qui.

DURATA: 31 dicembre 2100


Consulta lo STATUTO:

L'esercizio sociale ha inizio il 1° aprile e termina il 31 marzo di ogni anno.

Oggetto (art. 4 dello Statuto):
La Società ha per oggetto:
- la gestione di farmacie comprendente la vendita di specialità medicinali, prodotti galenici, prodotti parafarmaceutici, omeopatici, presidi medico-chirurgici, articoli sanitari, alimenti per la prima infanzia, prodotti dietetici speciali, complementi alimentari, prodotti apistici, integratori della dieta, erboristeria, apparecchi medicinali ed elettromedicali, cosmetici ed altri prodotti normalmente in vendita nelle farmacie;
- la produzione di prodotti officinali, omeopatici, di erboristeria, di profumeria, dietetici, integratori alimentari e di prodotti affini ed analoghi;
- la gestione della distribuzione all’ingrosso anche al di fuori del territorio comunale, di specialità medicinali, di prodotti parafarmaceutici e di articoli vari normalmente collegati con il servizio farmaceutico, nonché la prestazione di servizi utili, complementari e di supporto all’attività commerciale.

Attività affidate dal Comune di Bologna
Gestione delle farmacie comunali fino alla scadenza della Società.

COMPAGINE SOCIALE

Soci 1.11.2017
Capitale sociale
%N. Azioni
(v.n. € 516,46)
ADMENTA ITALIA S.p.A. 27.638.873,36 79,97% 53.516
Comuni di


Bologna 5.482.222,90 15,86% 10.615
Calderara di Reno 158.036,76 0,46% 306
Casalecchio di Reno 230.857,62 0,67% 447
San Giovanni in Persiceto 189.540,82 0,55% 367
San Lazzaro di Savena 382.696,86 1,11% 741
Savignano sul Rubicone 121.368,10 0,35% 235
Castenaso 222.077,80 0,64% 430
Pianoro 117.752,88
0,34% 228
Monzuno 6.713,98 0,02% 13
Galliera 5.164,60 0,01% 10
Lizzano in Belvedere 5.164,60 0,01% 10
TOTALE 34.560.470,28 100,00% 66.918

ORGANO AMMINISTRATIVO

Il Consiglio di Amministrazione è composto da un minimo di 3 ad un massimo di 5 membri nominati dall’Assemblea, che all’atto della nomina ne determina la durata della carica, nei limiti di legge. L'elezione degli Amministratori avviene attraverso la presentazione di liste da parte dei soci che detengano almeno il 2,5% del capitale e prevede la riserva di una nomina alla lista di minoranza.

Il Consiglio di Amministrazione in carica è stato nominato dall’Assemblea dei Soci del 23 luglio 2019 e terminerà il proprio mandato alla data di approvazione del bilancio relativo al 31 marzo 2022.

Consiglio di Amministrazione NominaDesignazione
DOMENICO LAPORTA – Presidente
Assemblea Admenta Italia S.p.A
ENRICO DE STEFANI
Assemblea Admenta Italia S.p.A
CARLA BRIGHENTI
Assemblea Comune di Bologna

ARIANNA FURIA
Assemblea Admenta Italia S.p.A
PAOLA PICCINELLI
Assemblea Admenta Italia S.p.A

ORGANO DI CONTROLLO

Il Collegio Sindacale è composto di 3 membri effettivi, ivi compreso il Presidente, e 2 supplenti, nominati attraverso la presentazione di liste da parte dei soci che detengano almeno il 2,5% del capitale e prevede la riserva di una nomina alla lista di minoranza.

Collegio SindacaleNominaDesignazione
SIMONA VIGNUDELLI - Presidente Assemblea Admenta Italia S.p.A
ROBERTO PICONE - Sindaco effettivo Assemblea Admenta Italia S.p.A
ANDREA FERRARI - Sindaco effettivo *
Assemblea Admenta Italia S.p.A
AMEDEO CAZZOLA - Sindaco supplente Assemblea Admenta Italia S.p.A.
MARCO DAL FIUME – Sindaco supplente *
Assemblea Admenta Italia S.p.A

* Le designazioni per un Sindaco effettivo e un Sindaco supplente presentate dal Comune di Bologna, anche per conto degli altri Comuni Soci, con atto PG n. 312410/2018 non sono state ritenute valida dall'Assemblea, che ha provveduto a nominare, in sostituzione del Sindaco effettivo e del Sindaco supplente rappresentanti dei Comuni Soci, altri due membri della lista presentata da Admenta Italia S.p.A.

REVISIONE LEGALE DEI CONTI

L'Assemblea del 26 luglio 2018 ha conferito l'affidamento della revisione legale dei conti alla società Deloitte&Touche S.p.A. per i bilanci 2019-2021.

CARTA DEI SERVIZI

Consulta la carta dei servizi:

http://www.admentaitalia.it/

ARCHIVIO INFORMAZIONI SOCIETA'