ASP Città di Bologna (97%)

Via Marsala, 7 - 40126 Bologna
Tel. 051/2966211
Pec: asp@pec.aspbologna.it
sito Internet: www.aspbologna.it
C.F. 03337111201

L'azienda Pubblica di Servizi alla Persona Città di Bologna è il risultato della fusione dell'Azienda Pubblica di Servizi alla persona Poveri Vergognosi, dell'Azienda Pubblica di Servizi alla Persona Giovanni XXIII e dell'Azienda Pubblica di Servizi alla persona IriDes.

L'operazione di unificazione delle tre ASP è avvenuta in due fasi successive.

La prima mediante unificazione di ASP Poveri Vergognosi e ASP Giovanni XXIII (deliberazione del consiglio Comunale di Bologna O.d.G. n. 452 del 18 novembre 2013 P.G. n. 251221) con decorrenza 1 gennaio 2014.

La seconda attraverso l'unificazione di ASP IriDes alla già costituita ASP Città di Bologna (deliberazione di giunta di Bologna Prog. n. 216 del 16 settembre 2014 P.G. n. 252560) con decorrenza 1 gennaio 2015.

L'Asp Città di Bologna è stata costituita con deliberazione di Giunta della Regione Emilia Romagna n.2078 del 23 dicembre 2013 e, successivamente, con deliberazione di Giunta n. 1967 del 22 dicembre 2014.

Consulta lo Statuto:

OGGETTO (art.4 Statuto)
L'Asp ha come finalità l'organizzazione ed erogazione di servizi sociali e socio-sanitari, ed in particolare:
a) assistenza agli anziani e ai soggetti con patologie assimilabili a quelle dell'età senile, e in special modo a coloro che versano in condizioni di disabilità e non autosufficienza fisica e/o psichica;
b) assistenza alle persone adulte che versano in stato di bisogno sociale e sociosanitario, ivi incluse le persone con disabilità, per assicurare loro una migliore qualità di vita;
c) servizi sociali per l'area della maternità, dell'infanzia, e dell'adolescenza, secondo le esigenze indicate dalla pianificazione locale definita dal Piano di zona.

CONVENZIONE
In data 19 novembre 2013, il Comune di Bologna ha sottoscritto, con la Provincia di Bologna e la Fondazione Carisbo, una convenzione triennale per la costituzione e la partecipazione all'Asp città di Bologna, ai sensi dell'art.6, comma 3 dello Statuto della medesima, secondo cui i soci definiscono: a) le quote da ciascuno rappresentate; b) i servizi e le attività conferiti all'Asp da ciascuno; c) i beni patrimoniali conferiti da ciascuno; d) gli indirizzi generali per la definizione e la stipula dei contratti di servizio; e) i criteri di ripartizione tra i soci degli eventuali disavanzi non coperti dal piano di rientro di cui all'art. 21, comma 2 lett.f) dello Statuto; f) quanto altro sia ritenuto utile a disciplinare i rapporti tra i soci e non sia definito dallo Statuto.

Attività affidate dal Comune di Bologna

- Area Benessere di Comunità e Area Affari Istituzionali servizi accreditati di Casa Residenza Anziani presso le strutture: CRA "Albertoni", CRA "Lercaro", CRA "Giovanni XXIII di Viale Roma Rep. 1B – 2B" e CRA "Saliceto" - scadenza 31/12/2017
- Area Benessere di Comunità e Area Affari Istituzionali servizi accrediti di Centro Diurno anziani presso le strutture: CD “Albertoni”, CD “L'Aquilone”,  CD “Savioli”,  CD “Lercaro”, CD “S. Nicolò di Mira” - scadenza 31/12/2017

SOCI

Soci01/01/2014
%
Comune di Bologna 97%
Città Metropolitana di Bologna 2%
Fondazione Carisbo 1%
Totali 100%

ORGANO AMMINISTRATIVO
Ai sensi dell'art. 18 dello Statuto vigente, l'organo amministrativo è composto da un Amminsitratore Unico, è nominato dall'Assemblea dei soci fuori dal proprio seno e dura in carica 5 anni. E' rinominabile una sola volta.
L'attuale Amministratore Unico è stato nominato nell'assemblea del 17 gennaio 2014 e terminerà il proprio mandato nel gennaio 2019.

Amministratore UnicoDesignazione
Gianluca Borghi Comune di Bologna


ORGANO DI REVISIONE CONTABILE 
L'Organo di revisione contabile è costituito da tre membri nel caso in cui il volume di bilancio dell'Asp sia superiore ai trenta milioni di euro. Nel qual caso, due membri sono nominati dall'Assemblea dei soci tra gli iscritti nel Registro dei Revisori legali e un membro, con funzioni di Presidente, è nominato dalla Regione.
Nel caso in cui il volume di bilancio dell'Asp sia inferiore ai trenta milioni di euro, l'Organo di revisione è costituito da un Revisore unico nominato dalla Regione e scelto nell'ambito di una terna di nominativi proposti dall'Assemblea dei soci ed individuati tra gli iscritti nel Registro dei revisori legali.

Dura in carica 5 anni.

L'attuale organo di revisione contabile si è insediato il 26 giugno 2014 e terminerà il proprio mandato nel giugno 2019.

Collegio Sindacale
Nomina
Ivana Cremonini
Regione Emilia Romagna
Marco Maria Mattei Assemblea dei soci
Marco Lelli Assemblea dei soci

CARTA DEI SERVIZI

Visualizza carta dei servizi

ARCHIVIO INFORMAZIONI ASP