Interporto Bologna spa (35,10%)

Palazzina Doganale - 40010 Bentivoglio (Bo)
Tel. 051/2913011 - Fax 051/221505
E-mail: interportobo@bo.interporto.it
PEC: interporto@pec.interporto.it

Sito Internet: www.bo.interporto.it
C.F., Registro Imprese e P. IVA n. 00372790378

La società è stata costituita in data 22 giugno 1971 con atto a ministero notaio Giovanni De Socio, rep. 42224/3443. (Deliberazione consiliare O.d.G. n. 14, P.G. n. 3663 del 22/04/1970).
Con deliberazione consiliare P.G. n. 60227/2009 dell´11.04.2009, il Comune di Bologna ha autorizzato il mantenimento della partecipazione nella società Interporto S.p.A., in adempimento a quanto richiesto dal comma 27, art. 3, L. n. 244/2007.

Con deliberazione OdG 81/13 del 18/02/13 il Consiglio Comunale rivalutava la propria scelta strategica, autorizzando la cessione del pacchetto azionario comunale. Nel corso del 2013 e del 2014 sono state conseguentemente esperite due procedure ad evidenza pubblica (anche in nome e per conto della Provincia e della Camera di Commercio di Bologna, che avevano assunto decisioni analoghe quanto ai propri pacchetti azionari della società), che sono però andate deserte.

Più recentemente il Consiglio Comunale (deliberazione O.d.G.n. 255/2015 del 22/06/20) ha confermato la decisione di procedere alla cessione del pacchetto azionario di proprietà comunale della società Interporto Bologna S.p.A., per le motivazioni a suo tempo espresse, ma posticipandola in ragione del consolidamento della società atteso come effetto dell’attuazione del nuovo Piano industriale.

In adempimento al comma 611 ss., art. 1, l. n. 147/2013, il Comune di Bologna ha espresso i propri orientamenti in merito all'organizzazione delle proprie società partecipate attraverso il 'Piano di razionalizzazione delle società partecipate' approvato dal Sindaco con proprio decreto P.G. n. 164532/2015, il cui stato di attuazione è stato successivamente approvato dal consiglio comunale con deliberazione P.G. n. 50487/2016.

Tali documenti sono visionabili qui.


DURATA:fino al 31 dicembre 2050

CONSULTA LO STATUTO:

OGGETTO (art. 4 dello statuto):
La Società ha per oggetto la progettazione e la realizzazione, attraverso tutte le operazioni conseguentemente necessarie (acquisti, costruzioni, vendite, permute, locazioni, ecc.), dell’Interporto di Bologna, ovvero di un complesso organico di strutture e servizi integrato e finalizzato allo scambio di merci tra le diverse modalità di trasporto.
Rientrano inoltre nell’oggetto sociale la progettazione e la realizzazione di tutti gli immobili ed impianti accessori e complementari all’Interporto – ivi compresi quelli relativi alla custodia delle merci, ai servizi direzionali, amministrativi e tecnici – necessari al suo funzionamento ed al servizio degli interessi generali e delle singole categorie di utenti.

Attività affidate dal Comune di Bologna:
La società non riceve affidamenti dal Comune di Bologna.

COMPAGINE SOCIALE

Soci al 31.12.2016
Capitale sociale
%N. Azioni
(v.n. € 517)
Comune di Bologna 7.875.978,00 35,10% 15.234
Città Metropolitana Bologna 3.939.023,00 17,56% 7.619
CCIAA di Bologna 1.324.037,00 5,90% 2.561
Trenitalia S.p.A 333.465,00 1,49% 645
ECOFUEL Spa 601.788,00 2,68% 1.164
FI.BO.Spa 555.258,00 2,47% 1.074
A.B.S.E.A 333.465,00 1,49% 645
L’Operosa S.c.a.r.l. 246.609,00 1,10% 477
CARISBO S.p.A. 920.777,00 4,10% 1.781
BPER BANCA S.p.A 600.754,00 2,68% 1.162
DEXIA CREDIOP S.p.A. 253.330,00 1,13% 490
Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. 465.817,00 2,08% 901
Intesa SanPaoloIMI S.p.A. 519.068,00 2,31% 1.004
UniCredit S.p.A. 1.821.391,00 8,12% 3.523
Banco Popolare Società Cooperativa 320.540,00 1,43% 620
Generali Italia S.p.A. 379.995,00 1,69% 735
Gruppo Società Artigianato S.r.l. 320.540,00 1,43% 620
Unindustria Bologna 1.151.359,00 5,13% 2.227
Interporto Bologna S.p.A. 473.572,00 2,11% 916
TOTALE 22.436.766,00 100,00% 43.398

ORGANO AMMINISTRATIVO
L'Assemblea straordinaria dei soci del 15 giugno 2015 ha modificato l'articolo 17.1 dello Statuto riducendo i numeri dei consiglieri di amministrazione da 7 a 3. L'attuale Consiglio di Amministrazione è stato nominato dall'assemblea dei soci del 29 giugno 2015 e terminerà il proprio mandato alla data di approvazione del bilancio relativo all'esercizio 2017.
(Ordinanza Sindacale P.G. n. 174774 del 09.06.2015 e lista congiunta P.G. n. 187857 del 19.06.2015)

Consiglio di Amministrazione

Nomina

Designazione


MARCO SPINEDI - Presidente*

Assemblea

Lista congiunta soci pubblici


LAURA AMADESI

Assemblea

Lista congiunta soci pubblici


GUIDO OTTOLENGHI**

Assemblea a seguito di cooptazione da parte del Consiglio di Amministrazione


* La carica di Presidente è stata attribuita dal C.d.A. del 27 gennaio 2016 a seguito delle dimissioni dalla carica del Sig. Pietro Spirito.

**Cooptato a seguito delle dimissioni presentate dal consigliere Pietro Spirito.

ORGANO DI CONTROLLO
Il Collegio Sindacale, composto da tre membri effettivi e due supplenti, è nominato sulla base di liste presentate dai soci.
L'attuale Collegio Sindacale è stato nominato dall'assemblea dei soci del 26 aprile 2017 e terminerà il proprio mandato alla data di approvazione del bilancio relativo all’esercizio 2019.
(Atto del Sindaco P.G. n. 142179/2017 del 21.04.2017 e lista congiunta Comune Città Metropolitana e CCIAA di Bologna P.G. n. 141821/2017 del 21.04.2017).

Collegio SindacaleNomina Designazione
FRANCESCO PICONE - Presidente* Assemblea Lista Congiunta soci pubblici
PATRIZIA PRETI - Sindaco effettivo Assemblea Lista Congiunta soci pubblici
MARIA ISABELLA DE LUCA - Sindaco effettivo Assemblea Lista Congiunta soci pubblici
MARA MARMOCCHI - Sindaco supplente Assemblea Lista Congiunta soci pubblici
VINCENZO URBINI - Sindaco supplente Assemblea Lista Congiunta soci pubblici

*Il Presidente è stato nominato dall'organo di controllo nella riunione del 2 maggio 2017.

REVISIONE LEGALE DEI CONTI

L'Assemblea del 26 maggio 2016 ha affidato la revisione legale dei conti alla società Reconta Ernst & Young S.p.A. per gli esercizi 2016-2018.

ARCHIVIO INFORMAZIONI SOCIETA'