Voto a domicilio

Possono presentare richiesta per effettuare il voto a domicilio:

  • gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l'ausilio dei servizi  di trasporto pubblico che i comuni organizzano in occasione di consultazioni elettorali, in modo da facilitare agli elettori handicappati il raggiungimento del seggio elettorale.
  • gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano.

L'ufficio elettorale verifica la completezza e la regolarità della domanda ed  immediatamente rilascia ai richiedenti un’attestazione di ammissione al voto domiciliare.
Il voto viene raccolto, durante le ore in cui è aperta la votazione, dal presidente dell'ufficio elettorale di sezione in cui si trova la dimora indicata dall'elettore nella dichiarazione, con l'assistenza di uno scrutatore e del segretario.

Documentazione necessaria

Gli elettori devono far pervenire al Sindaco del comune di residenza tra il 40° e il 20° giorno antecedente la data del voto:

  • una dichiarazione in carta libera, attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimorano e recante l'indicazione dell'indirizzo completo di questa;
  • un certificato, rilasciato dal medico designato dai competenti organi dell'AUSL, in data non anteriore al 45° giorno prima del voto, che attesti l'esistenza delle condizioni di infermità con prognosi di almeno 60 giorni dalla data del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali.I certificati medici possono, altresì, eventualmente attestare la necessità di un accompagnatore per l’esercizio del voto.In occasione di ogni consultazioni elettorali, l'AUSL istituisce un servizio a domicilio per il rilascio della certificazione medica.

La domanda può essere consegnata da un familiare o da altra persona liberamente scelta dall’interessato o spedita via posta, fax, email o PEC, allegando fotocopia del documento d'identità, all'Ufficio elettorale.

Tempi di rilascio

Al momento di presentazione della richiesta.

Dove rivolgersi


caricamento in corso...

Competenze

Normativa di riferimento »

D.L. 3 gennaio 2006 n. 1, convertito e modificato dalla legge 27 gennaio 2006 n. 22, con ulteriori modifiche  dalla legge 7 maggio  2009 n. 46.

Ultimo aggiornamento: mercoledì 09 novembre 2016