Variazione orario comunicazione assenze refezione scolastica

16 Marzo 2015
Variazione orario comunicazione assenze refezione scolastica

A partire dall'1 aprile, in tutte le scuole primarie statali, le scuole dell'infanzia statali e a gestione indiretta e nelle scuole secondarie di 1° grado dove il servizio è attivo variano gli orari per la comunicazione delle assenze e la relativa erogazione del pasto.

Le comunicazioni di assenza al pasto in giornata dovranno pervenire entro le 9. Dopo questo orario, l'assenza si intende per la giornata successiva a quella della segnalazione.

Si ricorda che dall'anno scolastico 2013-2014 è stato introdotto un nuovo sistema tariffario che comprende il pagamento di una quota fissa mensile, per i costi di gestione, e una quota variabile, legata al numero di pasti effettivamente consumati. I giorni in cui non si usufruisce del servizio non verranno quindi addebitati sul bollettino recapitato alle famiglie.

L'assenza può essere comunicata attraverso il portale Scuole On Line, via sms oppure telefonando. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito web del Settore Istruzione.

Nelle scuole comunali invece, l'assenza dei bambini continuerà ad essere rilevata dal personale scolastisco e comunicata al centro pasti dopo il loro ingresso, che deve avvenire entro le 9.

(Foto con licenza Creative Commons. Fonte Flickr)