Vacanze coi Fiocchi

16 Agosto 2013

Il periodo delle fughe dalle città è iniziato. Per tanti un momento di svago e meritato riposo, ma non per le 1100 persone che statisticamente muoiono ogni estate sulle strade italiane. Fermare questa strage annunciata è possibile: gli incidenti sono quasi sempre dovuti al mancato rispetto di alcune semplici regole. Ce lo ricordano Piero Angela e Diego Abatantuono con la campagna di sensibilizzazione “Vacanze coi fiocchi”, promossa da Centro Antartide e Osservatorio per l'educazione stradale e la sicurezza della Regione Emilia-Romagna, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

In tutta Italia verrà distribuito un opuscolo con una cartolina di Snoopy negli inusuali panni di un automobilista e l’appello di Piero Angela, che ricorda che “più della metà delle tragedie stradali sono dovute a quattro cause: disattenzione, velocità eccessiva, mancato rispetto delle distanze di sicurezza e mancato rispetto delle precedenze”. Sabato 27 luglio l'opuscolo verrà distrubuito ai caselli autostradali. 

Ed ecco allora alcuni semplici consigli per viaggiare sicuri:

Non mettersi in viaggio dopo aver mangiato per evitare colpi di sonno dovuti alla digestione;

Evitare gli alcolici prima della partenza;

Assicurare i bambini su seggiolini o riduttori omologati;

Rispettare la distanza di sicurezza ed i limiti di velocità;

Rimanere concentrati e non distrarsi;

Controllare la corretta pressione delle gomme;

Verificare il consumo del battistrada e l'usura dei fianchi dei copertoni;

Posizionare correttamente le valige più pesanti verso il centro dell'auto e fissare bene il carico.

L’opuscolo ci ricorda inoltre che sui sedili posteriori l'uso delle cinture è obbligatorio e necessario.