Una via tra l'acqua e la città. Inaugurazione pista ciclopedonale Lungonavile il 1° luglio

24 Giugno 2015
lungonavile

Mercoledì 1° luglio tutti a piedi e in bici da Casalecchio a Castel Maggiore: alle 19 al Sostegno della Bova, in via Bovi Campeggi, è in programma il taglio del nastro del percorso ciclopedonale di 15 chilometri che collega Casalecchio a Castel Maggiore, lungo i canali di Reno e Navile.

Sono passati sei anni dallo studio di fattibilità eseguito nel 2009 per completare l’itinerario. In quel momento, d’intesa con i Comuni di Bologna, Casalecchio e Castel Maggiore, la Fondazione del Monte decise di procedere al cofinanziamento per una serie di interventi funzionali alla conclusione del progetto, che ha un valore complessivo di un milione di euro. La progettazione è stata curata dalla Fondazione Villa Ghigi

L’inaugurazione sarà preceduta dalle prime due gite in bici lungo il percorso: alle 18 sono in programma infatti due ritrovi in due punti opposti del tracciato, e cioè da un lato alla Canonica di Casalecchio di Reno (via Canonici Renani 8) e dall’altro al Ponte della Bionda (via dei Terraioli, Bologna).

Alle 19 arrivo al Sostegno della Bova, in via Bovi Campeggi, dove il Sindaco di Bologna, Virginio Merola e il Presidente della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Marco Cammelli, taglieranno il nastro. Il posto non è scelto a caso: la riapertura del sottopasso ferroviario e il riordino delle aree adiacenti era uno degli interventi più importanti e attesi del progetto, sia per il grande valore storico-testimoniale del luogo sia per i risvolti positivi sulla viabilità ciclopedonale.
L’apertura del sottopasso risolve infatti una delle cesure più critiche dell’intero tracciato e consente la connessione a piedi e in bici tra il centro storico di Bologna e la zona a nord della stazione ferroviaria.

Dopo il taglio del nastro tutti a piedi e in bici verso l’arena di Villa Angeletti, il parco adiacente a via Carracci, dove dopo i saluti istituzionali si terranno un aperitivo e la festa con Roaring Emily Jazz Band e Sussi e Biribissi. 

La festa di inaugurazione del percorso ciclopedonali sui canali di Reno e Navile durerà poi fino al mese di novembre con un ricco calendario di iniziative curate dall’associazione Vitruvio e realizzate con il contributo della Fondazione: tour in bici, visite guidate, concerti, spettacoli, per raccontare acque, fiumi e canali del nostro territorio. 

Documenti scaricabili: