TASI - IMU, scaduto il termine per il saldo 2015

10 Dicembre 2015

Categoria:

Il 16 dicembre scade il termine per il pagamento del saldo TASI e IMU per l'anno 2015.

La TASI (tributo per i servizi indivisibili), è dovuta, nel Comune di Bologna, per l'abitazione principale e per le abitazioni ad essa assimilate (escluse le unità immobiliari classificate in categoria A/1, A/8, A/9 per le quali è dovuta l’IMU), per i fabbricati non locati costruiti e destinati dalle imprese costruttrice alla vendita e per i fabbricati rurali ad uso strumentale.

La prima rata dalla TASI era prevista entro il 16 giugno 2015 ed era pari 50% del tributo dovuto per l'intero anno. La seconda rata, da versare entro il 16 dicembre 2015, è a saldo del tributo dovuto per l'intero anno con conguaglio sulla prima rata (tributo annuo meno acconto).

Per l'anno 2015 il Comune di Bologna ha stabilito l'aliquota TASI al 3,3 per mille per le unità immobiliari adibite ad abitazione principale o a essa equiparate e per le relative pertinenze; è inoltre prevista una detrazione per l'abitazione principale definita sulla base di specifiche fasce di valore imponibile dell'abitazione.

L'unica novità rispetto allo scorso anno riguarda gli immobili posseduti da cittadini italiani residenti all'estero. A partire dall'anno 2015, infatti, si applica la TASI, in misura ridotta di due terzi, ad una sola unità immobiliare, non classificata nella categoria catastale A1, A8 e A9, posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato, a condizione che siano pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, iscritti all'anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE) e che l'unità immobiliare non risulti locata o data in comodato d'uso. Le abitazioni possedute in Italia dagli altri cittadini italiani residenti all'estero sono, da quest'anno, soggette ad IMU e non a TASI.

E' possibile calcolare la TASI dovuta a saldo 2015 collegandosi al sito web del Comune di Bologna alla sezione Servizi online - Tributi - Calcolare IMU-TASI. Il servizio consente il calcolo libero oppure il calcolo personalizzato e la stampa dei modelli F24 di pagamento.

Aliquote agevolate e saldo IMU

Sono state ristabilite, con decorrenza 1° gennaio 2015, le aliquote agevolate 0,76% già previste nell'anno 2014, per:

1 - l'abitazione (e le pertinenze ammesse) concessa in uso gratuito ai parenti e affini di 1° grado in linea retta che la utilizzano come abitazione principale, a condizione che il soggetto passivo di imposta non sia titolare del diritto di proprietà o di un altro diritto reale sull’immobile destinato a propria abitazione principale e che non goda già della medesima agevolazione relativamente a un'ulteriore abitazione;
2 - le unità immobiliari (e le pertinenze ammesse) interamente locate – alle condizioni definite negli accordi tra le organizzazioni della proprietà edilizia e quelle dei conduttori – dal soggetto passivo di imposta a:
- persone fisiche che le utilizzino come abitazione principale;
- studenti universitari, non residenti nel Comune, iscritti ad un corso di laurea, a un diploma universitario o a una specializzazione post-laurea presso l’Università degli Studi di Bologna;
- lavoratori, non residenti nel Comune di Bologna o in comuni confinanti, che svolgono stabilmente la propria attività lavorativa nel Comune di Bologna o in Comuni confinanti;

I contribuenti che hanno versato l'acconto sulla base dell'aliquota ordinaria 1,06% potranno effettuare il conguaglio in fase di pagamento del saldo 2015, ricalcolando l'imposta annua tenendo conto dell'aliquota agevolata e versando il saldo previa deduzione di quanto pagato in acconto.

Anche in questo caso è possibile ricalcolare l'IMU collegandosi al sito web del Comune di Bologna alla sezione Servizi online - Tributi - Calcolare IMU-TASI.

I contribuenti che si dimenticano di eseguire un versamento, o lo effettuano in ritardo, per non incorrere nella sanzione prevista, pari al 30% dell'imposta non versata, possono ricorrere autonomamente allo strumento del ravvedimento (come da indicazioni di file in allegato).

Per informazioni è possibile contattare l'ufficio ICI/IMU/TASI del Comune di Bologna al numero 051 2193690 - 3471 da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 13.30 - martedì e giovedì anche dalle 14.30 alle 17, o recarsi in piazza Liber Paradisus, 10, Torre A, nei giorni di lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e giovedì dalle 14.30 alle 16.30.

Call center per informazioni sulla TASI: 800 213036 (gratuito da telefono fisso) - 199 179964 (da telefono cellulare, a pagamento secondo le condizioni del proprio operatore telefonico), da lunedì a venerdì dalle 9 alle 18.

Documenti scaricabili: