T Days, arriva il trenino natalizio

30 Novembre 2013

Da domani, e per tutta la durata delle festività natalizie, come preannunciato, dentro l'area pedonale dei T Days sarà in funzione un trenino leggero, a basso impatto ambientale (euro 6, massima classe ecologica oggi in commercio) e accessibile alle carrozzine handicap, pensato specificamente per il periodo dell'anno in cui il centro è maggiormente frequentato dai cittadini.

Il trenino, analogo a quello già in funzione per gli itinerari turistici a San Luca, sarà attivo dalle 10 alle 20 di tutti i weekend e i giorni festivi nel periodo dal 7 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014 compresi.

Il trenino, vista la grande massa di gente di solito a passeggio nella “T”, per motivi di sicurezza dovrà procedere a passo d'uomo e dando sempre la precedenza a pedoni e biciclette. Il trenino andrà avanti e indietro in modo continuo lungo l'asse Rizzoli-Ugo Bassi, con tre fermate: all'inizio di via Rizzoli sotto le Due Torri, all'incrocio con via Indipendenza e alla fine di via U. Bassi all'angolo con via N. Sauro.

Il servizio sarà completamente gratuito per chi ha un abbonamento o un altro titolo di viaggio Tper in corso di validità (city pass, biglietto di corsa semplice, etc.), per le persone disabili e per i bambini fino ai 12 anni. Gli altri utenti potranno accedere al servizio al costo di 1 euro a viaggio (cioè anello completo con salita e ridiscesa alla fermata di partenza).

Il costo per la gestione del servizio, pari a circa 13.000 euro, in via eccezionale sarà sostenuto direttamente da SRM, l'agenzia per la mobilità del Comune di Bologna. 

Il trenino sarà l'unico mezzo autorizzato ad accedere all'area, per continuare a garantire piena libertà e sicurezza alle migliaia di pedoni che affollano la 'T' ogni sabato e domenica. 

L'Assessore alla Mobilità Andrea Colombo commenta: “Anche cogliendo le proposte arrivate nei mesi scorsi da associazioni di categoria, ambientaliste ed handicap, abbiamo pensato di introdurre un trenino per i T-days natalizi, per dare un'opportunità di accessibilità in più in particolare per anziani e disabili e per creare un'attrattiva turistica in più all'isola pedonale, in un periodo dell'anno in cui tradizionalmente tanti bolognesi e turisti vanno a fare una passeggiata in centro per incontrarsi, fare shopping e visitare spazi culturali”. 

Documenti scaricabili: