Studenti a "Rifiuti Zero": premiazione del concorso giovedì 23 novembre

20 Novembre 2017
logo concorso rifiuti zero

Riciclare i rifiuti è importante, ma la riduzione dei consumi e il riuso degli oggetti sono le strategie migliori, perché il miglior rifiuto è quello che non si fa.

A Bologna, ogni anno, gli studenti si confrontano con questa sfida con il concorso “Rifiuti zero” e giovedì 23 novembre (in Sala Silentium, vicolo Bolognetti 2), durante la Settimana europea della riduzione dei rifiuti (SERR), saranno premiate le classi vincitrici: un evento giunto quest’anno alla sua quarta edizione.

Attualmente i rifiuti sono tra le principali cause mondiali di consumo di materie prime e tra le più importanti emergenze ambientali a livello urbano per la loro raccolta e smaltimento. Questo è vero soprattutto nel nostro territorio, dato che l’Emilia-Romagna è la prima regione italiana per produzione pro-capite di rifiuti, con un record di 642 kg per abitante contro una media italiana di 488 kg per abitante (dati 2015).

Il concorso “Rifiuti Zero” – che quest’anno è stato presentato come case study nazionale nelle azioni della SERR alla fiera Ecomondo (stand Utilitalia) - ogni anno sfida gli studenti a trovare un modo efficace a comunicare ai propri coetanei come risolvere questa criticità.

Durante la mattina di giovedì, resa possibile da Caab e Granarolo, gli studenti bolognesi (6-18 anni) avranno l’occasione di presentare il loro lavoro e di essere premiati con un set di libri dedicati alla divulgazione scientifica sull’ambiente e offerti da Editoriale Scienza.
Saranno presenti anche Laura Brambilla, responsabile Legambiente per i “Comuni Ricicloni”, Lorenzo Monaco, autore di libri di divulgazione scientifica per ragazzi, Maria Rosa Amorevole, presidente del Quartiere Santo Stefano, e l’assessore del Comune di Bologna Riccardo Malagoli.

Per l'occasione, alle 11, verrà presentato il nuovo concorso "Rifiuti zero", dedicato all'importanza della riduzione della plastica, aperto a tutti gli istituti scolastici di Bologna e Provincia per l'anno scolastico 2017-2018.

L’evento fa parte della Settimana per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Maggiori informazioni: Show-Room Energia e Ambiente

 

Documenti scaricabili: