Stati Generali della Mobilità Nuova, dal 10 al 12 aprile 2015

7 Aprile 2015

ll 10, 11 e 12 aprile Bologna, d'intesa con i Comuni di Milano e Torino, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, e con il patrocinio dei Ministeri dell'Ambiente e dello Sviluppo economico, ospiterà gli “Stati Generali della Mobilità Nuova”, organizzati dal Comune di Bologna e dalle associazioni di Rete Mobilità Nuova. Gli Stati generali sono la più grande occasione di discussione tecnica e politica sulle città e sul futuro delle mobilità e dei trasporti urbani e regionali nel nostro Paese, tra amministratori nazionali e locali, imprese, enti di ricerca, urbanisti, professionisti del settore, associazioni, organizzazioni di categoria, cittadini. Istituzioni, città, comunità, economia e media si confrontano sulle politiche di sviluppo e sulle opportunità economiche e sociali della mobilità nuova.

“Per tre giorni – dichiara soddisfatto l'Assessore comunale alla mobilità Andrea Colombo – Bologna sarà la capitale italiana della mobilità: da tutta Italia arriveranno nella nostra città rappresentanti di istituzioni, associazionismo, mondo economico e dell'informazione per confrontarsi e condividere una strategia per la mobilità nuova. Siamo orgogliosi di ospitare questa iniziativa di respiro nazionale: è un riconoscimento per i tanti progetti promossi in questi anni, dai T-days alla tangenziale delle bici, dalle riqualificazioni urbane del centro alle zone 30 km/h nei quartieri residenziali, e allo stesso tempo rappresenta un'occasione straordinaria per costruire a partire da qui un'alleanza per un nuovo modello di mobilità urbana, che metta al centro pedoni, ciclisti e utenti del trasporto pubblico“.

Si inizia venerdì 10 aprile con workshop per professionisti nel campo della progettazione e della comunicazione, promossi in collaborazione con l’Ordine degli Architetti e l’Ordine dei Giornalisti, su ciclabilità, moderazione del traffico e linguaggi di cronaca sulla mobilità e la sicurezza stradale.

Il secondo giorno, sabato 11 aprile, dopo l’apertura in plenaria e i saluti di benvenuto del Sindaco Virginio Merola e del Ministro dell'ambiente Gianluca Galletti, si riuniranno cinque gruppi di discussione per confrontarsi su servizi per la mobilità pubblici e privati, spazio pubblico nelle città, sicurezza stradale, infanzia e turismo. I protagonisti dell’evento si confronteranno per un’intera giornata programmando azioni per delineare una strategia nazionale per la mobilità nuova.

L'ultimo giorno, domenica 12 aprile, sarà aperto dal Vice Ministro ai trasporti Riccardo Nencini, proseguirà con la presentazione degli esiti dei tavoli di lavoro e si concluderà con un confronto fra rappresentanti di Governo, Parlamento, Regioni, città e associazioni su un programma di impegni e obiettivi prioritari per la mobilità nuova.

Il dieci aprile è stato pubblicato dal comitato scientifico il quadro conoscitivo sulla mobilità italiana.

 

Tutte le informazioni sono disponibili su www.statigeneralimobilitanuova.it