Run Tune Up Unisalute, la mezza maratona di Bologna attraverserà le strade del centro domenica 9 settembre

7 Settembre 2018

Sono quasi 4000 gli atleti iscritti alla UniSalute Run Tune Up, la mezza maratona di Bologna che domenica 9 settembre attraverserà le strade del centro.

L'edizione numero 17 della gara, organizzata da associazione Run Tune Up e circolo Ghinelli, si svilupperà per 21,097 chilometri, si tratta di una delle corse su strada tra le più importanti in Italia, con un percorso disegnato interamente nel centro storico di Bologna. in assoluta sicurezza e completamente chiuso al traffico delle auto. La partenza è in Via Rizzoli, alle 9,15 per la 10k e alle 9.45 per la 21 km. Lungo il percorso, Suona Bologna, tantissima musica dal vivo per dare la giusta carica e tagliare il traguardo in Piazza Maggiore.

Possono partecipare tutti, atleti professionisti e non, ma anche principianti. Nello specifico tutti i tesserati ad enti di promozione sportiva, e anche i non tesserati, ma obbligatoriamente in possesso di certificato medico sportivo per atletica leggera. I partecipanti rappresenteranno 24 Paesi europei ed extraeuropei, dando ancora una volta un forte tocco di internazionalità alla kermesse. Dei 4000 schierati al via, almeno 1300 saranno donne, caratteristica che rende UniSalute Run Tune Up unica nel panorama delle mezze maratone italiane. Dallo scorso anno la gara non fa parte del circuito Fidal ma di quello Uisp: basta un certificato medico per partecipare a una gara internazionale nel cuore di Bologna. Per chi non si sente pronto a un impegno di 21 chilometri c'è la Conad 10 k. Si tratta di una gara di 10 km, non competitiva, alla quale possono partecipare tutti, dai 18 anni compiuti in poi, senza bisogno di alcun certificato medico.

Anche quest'anno doppio appuntamento: si parte già sabato 8, alle 16 nell'Oratorio di San Filippo Neri, il convegno nazionale “La salute si impara da piccoli. Corretti stili di vita per #CrescereInSalute”, dedicato al tema dell’obesità infantile. L’ingresso è libero e non è necessaria alcuna prenotazione.

Già da sabato, UniSalute sarà presente in piazza Maggiore con il proprio stand presso il quale sarà possibile effettuare gratuitamente test medici per monitorare il proprio stato di salute. Sempre sabato 8, alle 19, tutti in piazza Maggiore per la lezione collettiva Yoga2Run, a cura della scuola di yoga Kutir. Esercizi rivolti a ridurre lo stress e l’ansia da competizione, consigli utili su come aumentare l’apporto energetico e mantenere sotto controllo il battito cardiaco, evitando di disperdere energie durante la corsa. Sabato 8, alle 9.30, sarà inaugurato in piazza Maggiore l’Expo Village, che resterà allestito fino alle 18.30 di domenica.

Oltre alle classifiche della prova competitiva, in palio tre importanti riconoscimenti: il Trofeo UniSalute, dedicato ai dipendenti del Gruppo Unipol, il Trofeo Avis, dedicato ai donatori di sangue, e il Trofeo concorriamo per la Legalità, a cui possono partecipare i militari della Guardia di Finanza in servizio e in congedo, i dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, i dipendenti della Agenzia delle Entrate, Avvocati e praticanti.

Rune Tune Up, che da sempre si impegna per l’ambiente in cui viviamo, è stata coinvolta dal Comune nel progetto europeo Rock (Regeneration and Optimization of Cultural heritage in creative and Knowledge cities), teso alla rigenerazione urbana, per una sostenibilità a impatto zero. Nella scorsa edizione la manifestazione ha superato il 75% di rifiuti differenziati.

Rune Tune Up è anche solidale e quest'anno dedicata al 40° anniversario di ANT, la quota solidale da parte dell'iscritto considera 1 euro a favore del progetto "Bimbi in ANT" al quale si aggiunge 1 euro devoluto dall'associazione Run Tune Up.

Ordinanza del traffico 1

Ordinanza del traffico 2

Ordinanza del traffico 3

Deviazioni bus Tper