Rimozione graffiti, il sindaco incontra i cittadini volontari che hanno pulito i muri

18 Dicembre 2015
Sindaco Merola incontra volontari No Tag

Oltre 300 cittadini coinvolti e 20.000 metri quadrati di muri puliti dai graffiti. Questi i principali risultati ottenuti nel 2015 dal progetto “No Tag”, messo in campo dall'Amministrazione comunale per la rimozione del vandalismo grafico dai muri della città.

Nel corso dei 366 interventi di pulizia svolti sono stati censiti 700 edifici. Per ogni edificio è stato contattato il rispettivo Amministratore di condominio a cui è stato chiesto il benestare per effettuare gli interventi ed è stato proposto l'abbonamento alla rimozione dei graffiti (da 130 a 200 euro l'anno) per mantenere il decoro delle facciate dopo il primo intervento gratuito.

Giovedì 17 dicembre il Sindaco Virginio Merola ha incontrato nella sala del Consiglio comunale a Palazzo d'Accursio una rappresentanza dei cittadini che, singolarmente o tramite associazioni e gruppi, hanno collaborato alla pulizia dei muri. Insieme ad Hera e ai Presidenti di Quartiere si è fatto il punto sulle attività svolte e si è rilanciata la collaborazione per il 2016.

Il Comune sta già pianificando con i Quartieri le vie che dovranno essere pulite il prossimo anno, a partire da marzo. Il lavoro preparatorio è già in corso. Questo permetterà di partire con le azioni in strada già dalla primavera. Verranno pulite intere vie. 

“Ringrazio tutti i cittadini che insieme a noi hanno collaborato per la pulizia dei muri della città. Lo facciamo per una idea di decoro, un'idea civile della nostra città – ha detto il Sindaco Virginio Merola - Questo è un tema ha davvero bisogno della partecipazione, ed è molto importante prendere posizione su questo, non stare a guardare, ma darsi da fare, è importante reagire a questa situazione e voi dimostrate che è possibile farlo”.

 

 

Documenti scaricabili: