Race for the Cure 2016, dal 23 al 25 settembre ai Giardini Margherita

22 Settembre 2016

Bologna saluta l'estate e inizia l'autunno con un evento ormai popolarissimo: da venerdì 23 a domenica 25 settembre la “Race for the Cure” torna in città. La “tre giorni” dedicata alla salute, allo sport e al benessere dei Giardini Margherita è la decima edizione bolognese del più grande appuntamento benefico mondiale per sostenere la lotta ai tumori del seno e dimostrare che si può farlo con positività ed energia.
Come sempre, la Race di Bologna si concluderà domenica mattina, con la corsa e la passeggiata che l'anno scorso hanno visto sfilare per le vie del centro quasi 17.000 persone.

"Come donna delle istituzioni ma anche come cittadina e come mamma - afferma la vicesindaco Marilena Pillati - ho sempre aderito a questa manifestazione, e continuerò a farlo con sempre più convinzione perché ne condivido appieno spirito e obiettivi, perché il messaggio che danno manifestazioni come queste è un messaggio di speranza che dobbiamo continuare ad alimentare".

Organizzata dalla Susan G. Komen Italia sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il contributo, tra gli altri, del partner nazionale Johnson & Johnson, la “Race for the Cure” si svolge ogni anno in oltre 150 città del mondo. In Italia vede sempre in prima fila due madrine d’eccezione: Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi. Quest'ultima ha affrontato proprio il tumore del seno, diventando poi la testimonial delle “Donne in Rosa”, le vere protagoniste della manifestazione.

Migliaia di donne che corrono o camminano con una maglietta e un cappellino rosa, dimostrando un atteggiamento aperto, coraggioso e positivo nei confronti della malattia. Un modo per dire “Ce la possiamo fare!” a chi combatte contro il tumore del seno, e per affrontare il percorso di cura con la forza della condivisione.

La “Race for the Cure” aspetta dunque i bolognesi dal 23 al 25 settembre, nel “Villaggio della Salute, Sport e Benessere” allestito ai Giardini Margherita. Sono previste iniziative concrete di prevenzione, laboratori educativi e stage di apprendimento di alcune discipline sportive. Inoltre, gli stand dei partner e un’attrezzatissima area giochi per i bambini. Alla corsa della domenica mattina, che attraverserà il centro, si potrà partecipare con una donazione minima di 12 euro che darà diritto a ricevere, secondo disponibilità, la t-shirt esclusiva della manifestazione, il pettorale e la borsa gara con gli omaggi dei partner.