Progetto Sport e solidarietà

1 Dicembre 2015

Lo sport come veicolo di accoglienza e integrazione, questa l'idea alla base del progetto Sport e solidarietà, attraverso il quale la Uisp e le società che aderiranno accoglieranno gratuitamente le persone in difficoltà segnalate dal Comune di Bologna, rifugiati politici e non solo, inserendole nelle diverse attività sportive sia agonistiche che di formazione e avviamento alla sport.

Ogni anno, con il premio Arcobaleno, il Comune premierà con uno speciale contributo economico le società sportive che avranno inserito, grazie a questo progetto, più atleti nelle squadre agonistiche dei vari sport.

Il progetto prevede in futuro, su sollecito dell’Amministrazione Comunale, un coinvolgimento delle strutture mediche per una certificazione gratuita dello stato di salute delle persone coinvolte e, allo stesso modo, si cercherà la collaborazione di aziende specializzate o delle grandi società sportive professionistiche nella fornitura dell’abbigliamento sportivo necessario e dei relativi accessori ed attrezzi previsti da ogni sport.

Per Uisp ad oggi partecipano al progetto: centri nuoto e palestre Uisp Comitato Provinciale di Bologna, le società di calcio giovanile del progetto Oltre Le Regole, le palestre Sempre Avanti,  le palestre Sport 2000 di San Lazzaro e Pianoro e la Record Team di Ozzano.